Perugia si prepara per colorare di bianco il Pala-Evangelisti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 7, 2018 14:30
Sirmaniaci (cuore)

la coreografia del cuore allestita dai Sirmaniaci tifosi della Sir Safety Conad Perugia (foto Elena Zanutto)

Ultimi giorni di tranquillità per gli uomini della Sir Safety Conad Perugia. I block-devils continuano a sudare in palestra con lo sguardo rivolto ai play-off scudetto. Sabato sera (ore 20,30) c’è l’esordio nei quarti di finale contro Ravenna e la tifoseria comincia a mobilitarsi. I Sirmaniaci hanno già ricordato che l’appuntamento sarà caratterizzato dal cosiddetto ‘total white’ sugli spalti, ossia la vestizione di capi d’abbigliamento di colore bianco per tutto il pubblico che sostiene i perugini, in moda da fornire un colpo d’occhio bellissimo del Pala-Evangelisti. La tifoseria organizzata è cosciente di poter dare un contributo importante, d’altra parte l’impianto sportivo di Pian di Massiano ha registrato solo una sconfitta in questa stagione. I bianconeri hanno testato il nuovo assetto con lo schiacciatore Alexander Berger nel sestetto. Previsto per domani pomeriggio il lavoro in palestra mentre venerdì la squadra si trasferirà al palasport di Santa Maria degli Angeli a causa di un concerto musicale nell’impianto perugino. Sul fronte infermeria la situazione migliora per Aaron Russell che ha accusato un risentimento muscolare al muscolo del quadricipite femorale della gamba destra, ma è probabile che lo statunitense possa essere comunque tenuto a riposo dato che martedì ad Ankara potrebbe essere molto più utile per la gara di andata degli ottavi di finale di champions league. Alla vigilia di questo importante appuntamento il tecnico dei romagnoli Fabio Soli, ex atleta Sir ai tempi della serie B, ha detto: «Quest’anno contro le cosiddette ‘big’ non siamo mai stati particolarmente brillanti ma non si sa mai, ci può sempre essere una prima volta. Non avremo nulla da perdere e ci proveremo a ribaltare un pronostico che è tutto per i nostri avversari. Siamo di fronte al monte Bianco ma ogni tanto c’è qualcuno che arriva in cima». Anche il palleggiatore dei ravennati Santiago Orduna ha detto: «Perugia è senza dubbio la squadra più forte del campionato, dal punto di vista fisico e tecnicamente, in particolare in battuta e a muro, sono superiori a noi, lo hanno dimostrato ampiamente domenica scorsa. Noi stiamo lavorando soprattutto per non andare in crisi quando ci aggrediranno in battuta Bisognerà essere un po’ spregiudicati in attacco e rischiare più del solito, sperando di metterli in qualche modo in difficoltà».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 7, 2018 14:30