Terni prende due punti e festeggia contro Marsciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2018 09:00
Re Dionigi Pietro (tempo)

Pietro Re Dionigi

Bicchiere mezzo pieno per la compagine targata Acqua… Azzurra Terni che nella diciannovesima giornata del campionato di serie C femminile ottiene un successo casalingo al tie-break contro la Ecomet Marsciano. Poco tempo fa avremmo parlato di un punto perso visto come si esprimevano le azzurre, ma dopo le ultime partite disputate bisogna parlare di due punti conquistati alla fine di una partita difficile e complicata. Le padrone di casa hanno avuto la possibilità di poter chiudere tre ad uno, poi hanno rischiato di gettare via il quinto set per merito di una rivale mai doma e sempre pericolosa. La gara inizia con le ospiti che partono forte su ogni fondamentale e, complici alcuni errori delle acquasparto-ternane, conquistano agevolmente il vantaggio. A questo punto c’è la reazione rabbiosa della capolista, a suonare la carica è capitan Quondam Luigi (mvp della gara) che si fa in due sia in prima linea che in ricezione, Pettine qualche errore altrui spiana la strada a Favoriti ed Uti che portano al pareggio. La terza frazione viaggia in equilibrio fino al 12-12 ed è qui che De Santis e Quondam Luigi trovano un break favorevole di quattro punti che provoca lo scollamento e manda sul due ad uno. Anche nel quarto set le ragazze di coach Re Dionigi partono bene con De Santis e Camilli in evidenza (7-2), la grandissima intensità della difesa marscianese e l’efficacia in attacco di Gierek e Grandi, nonché un atteggiamento un po’ presuntuoso delle locali, rimandando il verdetto. Il tie-break rispecchia fedelmente il momento che sta sta attraversando la squadra azzurra che rischia di lasciarci le penne perché dopo essere andata avanti di cinque lunghezze si fa recuperare (7-7), poi accelera di nuovo fino al 14-9 tirando il fiato prima di chiudere. Queste le parole del tecnico Pietro Re Dionigi dopo la vittoria: «Sinceramente mi aspettavo questo momento a novembre-dicembre ed invece è coinciso con il nostro miglior periodo; sia io che la squadra sappiamo quali sono le cause ma non è giusto fare drammi o cercare i responsabili. Mi preme sottolineare che anche se questa squadra è composta da giocatrici di altissimo livello, la nostra avventura è iniziata in netto ritardo con tante problematiche da gestire e tanti punti interrogativi da affrontare di volta in volta che solo la volontà e la professionalita di ognuna di loro è riuscita a non far emergere fino ad oggi. Quindi non pensiamo che sia tutto facile e scontanto e godianoci quello che di buono, anzi, di grande abbiamo ottenuto, così da poter ritrovare quella serenità e convinzione che ci ha contraddistinto fino a questo momento».
ACQUA… AZZURRA TERNI – ECOMET MARSCIANO = 3-2
(20-25, 25-21, 25-16, 21-25, 15-12)
TERNI: Quondam Luigi 16, De Santis 15, Favoriti 14, Camilli 14, Uti 8, Pettinelli 4, Di Patrizi (L1). N.E. – Persichetti, Brunetti, Bozza, Caprini, Boscaglia, Bertini (L2). All. Pietro Re Dionigi e Mirko Dolci.
MARSCIANO: Gierek 20, Grandi 16, Marinelli 12, Ambroglini 9, Cipolletti 7, Capponi 5, Fagioli (L1), Scarabottini I. 4, Brunori 2, Scarabottini A. 2. N.E. – Antonini, Troiani, Palomba (L2). All. Sandro Severini e Martina Renghi.
Arbitri: Alessandro Bianchi e Simone Magnino.
ACQUA AZZURRA (b.s. 9, v. 5, muri 5, errori 13).
ECOMET (b.s. 11, v.12, muri 3, errori 24).
(fonte Volley Acquasparta)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 13, 2018 09:00