Trestina è combattiva ma vince Fossato di Vico

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2018 08:00
Carletti Giulia

Giulia Carletti

La Trestina Volley cade tra le mura amiche nel match di serie D femminile contro la Fossato Volley che s’impone in quattro set (23-25, 20-25, 25-21, 17-25). Tenere botta alla capolista, tentare in ogni modo di fermarla, nonostante le difficoltà, e non riuscirci per un nonnulla ha comunque riempito d’orgoglio il tecnico della squadra trestinese Giampaolo Rossi: «È stata una partita difficile, soprattutto perché l’infermeria si è riempita poco prima del fischio d’inizio. Non abbiamo potuto contare su una giocatrice come Veronica Cannizzaro, per noi un perno della squadra sia per quantità che per qualità. Mancava anche un’altra giocatrice importante come Giorgia Pazzi e, per questi motivi, sono stato costretto a modificare l’assetto tattico della squadra. Di certo, cambiare modulo tutto di un tratto non ci ha aiutato ma sicuramente il bicchiere è mezzo pieno. La squadra ha tenuto il campo con la capolista che con molta probabilità alla fine vincerà il campionato. Non possiamo quindi che ritenerci soddisfatti». Trestina che nei primi tre set non ha mollato di un centimetro Fossato di Vico, dimostrando qualità da vendere. «Devo fare i complimenti alle mie ragazze perché hanno lottato alla pari contro la prima forza di questo campionato. Visto lo sforzo fatto, l’ultimo set c’è scivolato via, ma i parziali dicono chiaramente che siamo sempre stati in partita. Anzi, se alcuni episodi fossero girati per il verso giusto, forse adesso staremmo a parlare di un altro risultato. Certamente, in questa gara, le fossatesi hanno dovuto sudare per conquistare ogni punto ed è stata una gara bella e combattuta». Calendario alla mano, a bocce ferme, mancano ancora sei partite, tre in casa ed altrettante in trasferta. L’allenatore trestinese fornisce alcune indicazioni in vista di questo rush finale. «Abbiamo delle trasferte difficili, a partire dalla prossima a Perugia, ma la classifica è ancora molto corta e se prestiamo attenzione e giochiamo da squadra i play-off sono lì, ad un solo punto di distanza. Dipende da noi, raggiungere l’obiettivo stagionale sarebbe motivo di forte orgoglio ma siamo consapevoli che, da qui alla fine, ogni partita sarà come una battaglia. Sarà necessario vincerle tutte e tre in casa, insomma a Trestina diventa fondamentale non sbagliare niente. In seconda battuta bisognerà cercare di fare il massimo nelle trasferte, a partire già dalla prossima». Il calendario propone per domenica 25 marzo l’incontro al palazzetto dello sport Paltriccia di San Sisto.
(fonte Trestina Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 20, 2018 08:00