Trestina incappa in una giornata no contro Terni

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 6, 2018 10:30
Polenzani Anna

Anna Polenzani

Prima o poi doveva succedere. Era impensabile vincerle tutte da qui in avanti. Il patatrac della Trestina Volley si è verificato dopo quattro successi di fila, quattro incontri nei quali le ragazze avevano vinto e convinto in serie D femminile. Poi, il brusco stop, tanto inaspettato quanto netto, tra le mura amiche contro la Sistematica Terni (22-25, 12-25, 15-25). A caldo dopo la sconfitta l’allenatore Giampaolo Rossi ha dichiarato: «Dopo quattro partite in cui le mie ragazze sono state formidabili, ecco una sconfitta. Spero quantomeno che si riveli utile per la squadra. È in partite come questa che bisogna usare più la tecnica che la foga, dimenticarsi del singolo errore e cercare di trovare una soluzione che possa far invertire l’andamento dell’incontro. E, invece, ci siamo incaponiti su alcune giocate che non ci riuscivano. Certe volte bisogna avere il coraggio di osare e di cambiare tattica. Se quel tipo di battuta non riesce, allora conviene cambiarla e cercare di trovare una via migliore per ottenere il punto. Così non è stato perché nel primo set abbiamo sbagliato sette battute. Nel secondo set abbiamo faticato a contenere il loro laterale che è sicuramente una giocatrice di assoluto livello nonché di categoria superiore. Anche in fase di ricezione abbiamo letteralmente beccato una serataccia. Nel terzo set abbiamo tentato di invertire la tendenza negativa ma senza riuscirci. Ho provato a dare la scossa anche con i cambi, ma Terni a quel punto ha capitalizzato al massimo la propria prestazione». La trestinesità è un termine che ormai fa parte del vocabolario e che è l’emblema di una squadra che non molla mai. Fino alla fine per tenere alta la bandiera della propria società sportiva. «Ho la fortuna di avere delle ragazze molto forti caratterialmente e anche sul piano del temperamento per questo motivo spero che dal prossimo incontro ci si possa rimboccare le maniche e ripartire con la voglia di raggiungere un obiettivo importante. Questa sconfitta deve esserci da insegnamento per il futuro, farci riflettere sugli errori che non si devono ricommettere nel corso della partita. Abbiamo dimostrato di potercela giocare contro tutti, per questo sono convinto che riusciremo a disputare un finale di stagione all’altezza delle aspettative». Cade a fagiolo il prossimo turno perché, classifica alla mano, si tratta di uno scontro diretto a tutti gli effetti. «Contro San Mariano non sarà per niente facile. Sono una squadra giovane dal punto di vista anagrafico ma hanno grandi qualità. Possono contare su giocatrici convocate in rappresentativa regionale e si tratta di un gruppo che si allena anche cinque volte la settimana. Noi dovremo lavorare sull’esperienza per fare nostra questa gara. Ci giochiamo un pezzettino di play-off, quindi spero anche nelle motivazioni e nell’energia positiva del mio gruppo».
(fonte Trestina Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 6, 2018 10:30