Trevi posticipa la sfida al Sassuolo domenica

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 9, 2018 13:00
Lucky Wind Granfruttato Trevi (abbraccio)

le ragazze della Lucky Wind Granfruttato Trevi si abbracciano (foto Maurizio Lollini)

Per la Lucky Wind Granfruttato Trevi quella di domenica 11 marzo (ore 17,30) al Pala-Rota di Spoleto sarà sicuramente una partita di serie B1 femminile speciale, a fare la differenza rispetto a tutte le altre partite non sarà semplicemente il fatto che arriva la seconda della classe, ma che sul parquet ci saranno due giocatrici d’eccezione. Infatti tra le fila della Canovi Coperture Sassuolo vi sono la schiacciatrice italo-cubana Taismary Aguero e la centrale di origine folignate Lucia Crisanti, la prima non ha bisogno di presentazione, la un vero monumento della pallavolo internazionale, la più forte giocatrice di sempre, nella sua lunga ed carriera iniziata sin da giovanissima a Cuba e poi proseguita in Italia in vari club ed in nazionale con un palmares incredibile con due ori olimpici, due campionati mondiali, due campionati europei, solo per citarne alcuni e una serie di premi individuali sia nel ruolo di schiacciatrice che in quello di palleggiatrice. La seconda da giovanissima ha vestito la maglia del Trevi per due stagioni sino al 2003, quando poi è passata a Club Italia e successivamente alla Despar Perugia che l’ha lanciata definitivamente in serie A1, dove ha militato per ben quattordici stagioni consecutive vincendo tre campionati, due coppe Italia e due champions league, arrivando poi a vestire la maglia della nazionale con cui ha conquistato il titolo europeo. Una sfida importante per le umbre che si confronteranno con una vera e propria corazzata, dove giocatrici esperte sono affiancate a delle giovani promesse che in alcuni frangenti si sono rivelate ancor più decisive, come l’opposta Obossa (classe 1999) che si sta svelando come la vera arma in più dell’attacco. Le trevane vengono dal bel risultato dello scorso sabato a Moie, dove hanno agguantato la vittoria al tie-break con una prestazione tutta grinta e determinazione che ha ribaltato il vantaggio delle padrone di casa ed incamerato due importantissimi punti in ottica terzo posto. Il tecnico Francesco Tardioli in settimana ha potuto lavorare con tutto il gruppo al completo, preparando al meglio la difficile sfida interna di domenica, anche Serena Ubertini che nelle scorse settimane aveva accusato qualche fastidio muscolare sembra ormai recuperata al centro per cento. I presupposti per un bello spettacolo ci sono tutti, a parlare alla fine sarà il campo e di certo le biancoazzurre sanno che nelle loro possibilità c’è anche quella di fare il risultato grazie anche al fattore campo e all’elemento tifo.
(fonte Trevi Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 9, 2018 13:00