Umbertide superata al tie-break da Perugia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2018 11:30
Palazzetti Giada (riceve)

Uisp Umbertide in ricezione con la schiacciatrice Giada Palazzetti

Per la seconda volta consecutiva tra le mura amiche, non senza la complicità di qualche episodio sfortunato, la Uisp Umbertide vede sfumare la vittoria sul filo di lana in serie D femminile. Ma forse, nonostante la spinta del pubblico amico accorso numeroso sugli spalti, c’è stata anche la complicità di qualche occasione mancata, come ha dimostrato l’andamento del primo frangente contro la Egs Galeno Perugia. Che l’attacco delle umbertidesi funzioni a dovere, non è una novità, ed è proprio con questo fondamentale che l’opposta Ottaviani e la schiacciatrice Ercolani scavano il solco in avvio di gara (18-12). Violini dà un poi di riposo alla regista Ubaldi, facendo entrare una Cecilia Pannacci che sa essere molto incisiva anche in battuta. Ma non basta, perché è proprio il servizio delle avversarie mette a segno sette punti consecutivi, consentendo alle perugine il sorpasso e l’uno a zero. Le biancorosse locali non si perdono d’animo e nel secondo parziale controllano il punteggio, mettendo a segno la zampata con un ace di Pannacci. Nel terzo periodo l’attacco umbertidese cala vistosamente e nonostante qualche buon muro delle centrali Moretti e Bianchini, sono ancora le ospiti a chiudere. Nella quarta frazione le padrone di casa ritrovano anche Palazzetti in attacco, oltre all’esperienza di Maddalena Rosi, elemento chiave nei momenti decisivi, soprattutto nel ricucire il gioco e nel consentire incisività nel contrattacco. Il muro fa il resto ed è proprio un punto nel fondamentale a rinviare la sentenza. Il tie-break è palpitante, si procede punto a punto fino a che due attacchi consecutivi di Palazzetti sbloccano (11-8). Alcune buone conclusioni perugine riportano la situazione in parità (13-13). Sono due errori a consentire alle ospiti di festeggiare. Una menzione speciale va alla libero Althea Giulietti, che senza ombra di dubbio ha disputato la miglior gara della stagione, risultando decisiva in seconda linea. Questa volta, però, si può parlare più di un punto perso che di uno guadagnato. Un punto che consente comunque ad Umbertide di assestarsi in quinta posizione. Una quinta posizione certamente migliorabile in occasione del prossimo match con il fanalino di coda Ponte Valleceppi. Ma se ne riparlerà dopo Pasqua, quando mancheranno solo cinque partite alla chiusura della stagione regolare.
UISP UMBERTIDE – EGS GALENO PERUGIA = 2-3
(22-25, 25-20, 21-25, 25-22, 13-15)
UMBERTIDE: Ottaviani 27, Ercolani 16, Palazzetti 11, Ubaldi 9, Bianchini 6, Moretti 6, Giuletti (L1), Pannacci 2, Rosi 2. N.E. – Governatori, Nicoletti, Beacci, Giulietti M. (L2). All. Gabriele Violini.
PERUGIA: Stacchiotti, Golfarolli, Paint, Giorgetti, Puetraccini, Narducci, Nanni, Mazzasette, Stentella, Anastasi (L1), Zappacenere (L2). N.E. – Paragnini, Costi. All. Roberto Capitini.
Arbitro: Arianna Lupattelli.
(fonte Uisp Umbertide)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley marzo 27, 2018 11:30