La Zambelli Orvieto rimanda alla bella Mondovì

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2018 23:25
Ginanneschi Daniela (attacca)

Zambelli Orvieto in attacco con la schiacciatrice Daniela Ginanneschi (foto Maurizio Lollini)

Pronto riscatto della Zambelli Orvieto che si ripete al Pala-Papini vincendo gara-due dei quarti di finale e prolungando la propria esperienza nei play-off promozione della serie A2 femminile. Una gran partita quella delle tigri gialloverdi che offrono una prestazione di alto livello e regalano una gioia ai numerosi sportivi intervenuti sugli spalti (oltre trecento gli spettatori) a gustarsi lo spettacolo. La vittoria sulla pericolosa ed attrezzata Lpm Bam Mondovì, una delle migliori formazioni della seconda categoria nazionale, consente di riequilibrare la serie e rimandare il verdetto al terzo duello di spareggio in programma domenica. Ottima la prova corale delle rupestri che hanno dato il meglio di loro in difesa, fondamentale che senza dubbio si è rivelato l’arma in più e che ha decretato una supremazia del sestetto di casa capace di imporre un ritmo frenetico alle rivali. Al fischio d’inizio partono meglio le ospiti che sfruttano il buon turno al servizio di Rivero per andare avanti di quattro ma Ginanneschi (otto volte a segno in apertura) risponde per le rime e ribalta (9-8). Si avanza per un po’ a braccetto sino a che l’attenta difesa delle orvietane riesce a propiziare un piccolo allungo (17-14). C’è qualche sostituzione da ambo le parti della rete nel momento caldo, Ciarrocchi entra e piazza l’ace del 20-16. Bici è efficace e lancia il recupero che viene coronato da Rivero (23-23). Allo sprint le occasioni sono per entrambe ma a chiudere ai vantaggi è Grigolo. Dopo il cambio di campo è ancora la seconda linea locale a fare la differenza ma lo scatto a più tre viene vanificato da qualche errore (9-9). Permane un certo equilibrio di fondo nel punteggio anche se Rivero è incisiva (sei palle a terra) mentre le umbre faticano di più a chiudere i colpi dalle bande e si beccano qualche murata che le costringe ad inseguire (21-23). Ciarrocchi viene gettata nella mischia e dai nove metri favorisce l’aggancio, ma poi è Robora alla prima occasione a pareggiare i conti. Nell terza frazione escono bene dai blocchi le padrone di casa che costringono subito le avversarie ad interrompere il gioco (4-1). La fluidità d’azione è grande con Mio Bertolo che sale di livello in ogni fondamentale procurando l’ulteriore accelerazione (13-7). Dalla parte opposta non dispera il tandem Bici-Rivero che recupera sino al 16-14. Dopo la pausa ripartono di slancio le orvietane con Ginanneschi sempre prolifica (23-16). Quando il punteggio sembra segnato ecco la rimonta che porta il fiato sul collo (23-22). A chiudere ci pensa il muro di Mio Bertolo, settimo sigillo personale del set, che sigla il due ad uno. Scampato il pericolo il quarto periodo ricomincia con il solito elastico, le umbre vanno avanti e vengono riprese, poi i muri di Grigolo scavano il solco (14-9). Nel frattempo le settentrionali devono rinunciare alla libero Agostino che lascia il campo dolorante al ginocchio destro e viene sostituita da Rolando nelle mansioni di seconda linea. Funziona tutto sul quadrato orvietano che vola sul 19-12. Non c’è più partita e si attende solo il fischio finale che arriva su attacco di Grigolo. Sarà dunque la bella a decidere chi passa in semifinale ed affronterà la vincente di San Giovanni in Marignano e Soverato, la sfida decisiva si disputerà domenica 22 aprile di nuovo a Mondovì che gode del vantaggio del campo in virtù della classifica migliore.
ZAMBELLI ORVIETO – LPM BAM MONDOVÌ = 3-1
(29-27, 23-25, 25-22, 25-16)
ORVIETO: Ginanneschi 19, Grigolo 14, Mio Bertolo 13, Santini 13, Montani 10, Valpiani, Rocchi (L1), Ciarrocchi 1, Muzi, Zonta. N.E. – Aricò, Venturi (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.
MONDOVÌ: Rivero 24, Bici 21, Biganzoli 10, Rebora 8, Camperi 5, Demichelis 3, Agostino (L1), Mazzotti, Sciolla, Rolando (L2). N.E. – Costamagna. All. Davide Alessandro Delmati e Claudio Basso.
Arbitri: Davide Morgillo (SA) ed Enrico Autuori (NA).
ZAMBELLI (b.s. 9, v. 2, muri 9, errori 10).
LPM BAM (b.s. 19, v. 2, muri 12, errori 13).



Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2018 23:25