Luciano De Cecco: «Vorrei più entusiasmo a Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 13, 2018 17:30
De Cecco Luciano (saluto)

Luciano De Cecco (foto Michele Benda)

La Sir Safety Conad Perugia si prepara alla quarta sfida della semifinale che la porterà a giocare domenica a Trento, una partita difficile che rappresenta la prima possibilità di chiudere i conti e guadagnare la finale scudetto. Sarebbe la terza per i block-devils che ancora non hanno mai vinto il tricolore. Nella tradizionale conferenza stampa della vigilia il capitano Luciano De Cecco ha detto: «Espugnare la tana nemica non è facile ma è possibile. Abbiamo rispetto e sappiamo che stanno giocando molto bene. Noi abbiamo le carte in regola per chiudere la serie. Sapevamo che Trento sarebbe tornata sui suoi livelli, noi dobbiamo avere più continuità ed avere pazienza di attendere il momento giusto per fare la differenza. Siamo consapevoli che possiamo giocare bene e che non dobbiamo dilapidare i vantaggi che ci costruiamo. Se siamo altalenanti è perché non siamo robot, le partite sono molto difficili ed abbiamo bisogno di tutti. Berger come altri stanno dando il massimo in questo momento della stagione in cui non tutti ci arrivano. Sappiamo che non possiamo dare il 100% sempre, ma siamo in salita. Sappiamo che dobbiamo fare qualcosa in più rispetto alle ultime gare per vincere. Penso che conosciamo i battitori di Trento e non cambieranno la loro strategia, noi però siamo in grado di controbattere adeguatamente. Sono quattro anni che sono a Perugia e ancora stento a capire le persone, siamo arrivati a guadagnarci le final four di champions league che è una cosa fantastica ma sembra che nulla è successo. Credo che tutti si aspettano sempre tanto da noi, ma non è scontato arrivare a questi traguardi. Giocare nei turni infrasettimanali significa avere meno spettatori mentre la domenica la gente ci segue di più, anche in trasferta i tifosi fanno tanti sacrifici e sono sicuro che ci saranno domenica ma credo che arrivati a questo punto l’entusiasmo dovrebbe essere maggiore. Dobbiamo valorizzare quello che abbiamo fatto».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 13, 2018 17:30