Massimo Colaci: «Perugia si prepara a soffrire»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2018 14:30
Colaci Massimo

Massimo Colaci (foto Michele Benda)

Con la precisa intenzione di guadagnare la l’epilogo tricolore la Sir Safety Conad Perugia si prepara alla quinta e decisiva sfida della semifinale dei play-off scudetto del volley maschile. I block-devils apriranno giovedì le porte del Pala-Evangelisti per giocarsi ancora una volta tutta la stagione in una sola gara, chi vince passa il turno e va in finale e domenica prossima se la vede con Civitanova Marche. I perugini ospitano i rivali per continuare a sperare in una tripletta che sarebbe davvero storica, ma per farlo dovranno riuscire a far valere ancora il fattore campo. Nei turni precedenti si è sempre parlato di risultato dipendente dalla prova della battuta degli umbri, ma questa volta molto dipenderà anche da quale squadra scenderà in campo, quella di domenica scorsa era sicuramente meno lucida e meno efficace di quella vista all’opera nelle ultime uscite. La formazione bianconera che giocherà tra le proprie mura ha avuto l’opportunità di riposare e di rigenerarsi. Le due rivali hanno parecchie partite sulle spalle in una stagione che ha visto loro impegnate allo stesso momento anche in champions league, e le tossine accumulate sono identiche. I perugini cercheranno di fare leva sulla carica che viene trasmessa dai propri tifosi ed i Sirmaniaci sono pronti a sgolarsi sino all’ultima palla per volgere il match dalla propria parte. Il libero Massimo Colaci è concentrato: «Si avvicina gara-cinque, una partita da dentro o fuori, una partita dove il risultato è basilare e la pressione sarà tanta. Quindi una di quelle partite davvero belle da giocare e da vivere. Dopo il passaggio del turno con Ravenna dissi che probabilmente in questa serie di semifinale saremmo arrivati alla quinta partita e non lo dissi tanto per parlare, ma perché conosco bene il valore e la mentalità di Trento che soprattutto nelle difficoltà sa tirar fuori il meglio. Trento ha cambiato tanto come rosa, ma è stata costruita per vincere. In tanti si sono fatti ingannare dal rendimento di inizio stagione, ma la vera Trento è questa. Ora sono in un ottimo momento di forma, giocano molto bene, sono belli carichi e proveranno giustamente ad andare in finale. Forse non siamo in un momento brillantissimo, ma poche scuse, giovedì conta solo vincere e bisogna vincere. Come? Facendo meno errori sotto l’aspetto tecnico e poi sapendo soffrire. Giochiamo in casa, il pubblico sarà dalla nostra parte ed è un grande vantaggio. Ci stiamo preparando al meglio e vogliamo tutti raggiungere un obiettivo molto importante perché non capita a tutti di poter giocare la finale del campionato italiano». Si gioca dunque una sorta di V-day, tutto in una gara, e conterà avere anche i nervi saldi.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 17, 2018 14:30