Una Pallavolo Perugia bella si sbarazza di Siena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 29, 2018 01:00
Ragnacci Beatrice (fast)

3M Perugia in attacco fast con la centrale Beatrice Ragnacci (foto Vincenzo Ciucarelli)

Che la 3M Perugia potesse avere vita facile non era scontato nella penultima giornata della serie B2 femminile. In effetti la Convergenze Cus Siena ha giocato senza timori reverenziali riuscendo ad impegnare la compagine locale solo a tratti. La voglia di non perdere più occasioni è stata determinante per le biancorosse, brave a sfruttare la battuta per intaccare le sicurezze altrui, ma cresciuta nel corso del match anche a muro. A livello individuale, da rimarcare la preziosa opera del martello Beatrice Ragnacci (miglior realizzatrice della gara) che ha contribuito con il suo repertorio a raggiungere un altro ottimo risultato. Partono subito forte le padrone di casa che prendono il comando, una efficace Brandini ed il muro toscano rovesciano ma poi con la battuta di Tarducci, che raccoglie due ace, e l’attacco di Rossit, c’è il primo allungo (15-12). Il vantaggio arriva a toccare cinque lunghezze ma per effetto di ben quattro errori viene annullato (19-18). A togliere d’impaccio le biancorosse è capitan Rossit (sette colpi vincenti in apertura) che fa ripartire la squadra e poi a restituire la cortesia sono i regali altrui che porgono il vantaggio. Alla ripresa è la battuta di Ragnacci a far uscire forte dai blocchi le locali (4-0). Provano ad inserire Pietrini #17 le ospiti ma Tarducci pare imprendibile e poi va in prima linea Ragnacci (sette palle a terra) che scava il solco (16-8). Manca la reazione nelle fila senesi che subiscono il raddoppio. Nel terzo parziale a sbloccare sono Tarducci e Pero, seguite da Cicogna che a rete si mette in evidenza (9-3). L’unica a provare a contrastare è Pianigiani che trova varchi in fase offensiva ma la situazione resta pesante (12-5). L’ultimo guizzo di Mazzini sortisce qualche effetto anche se Perugia vola a raccogliere gli appalausi di una entusiasta Capitini e rimane capolista solitaria. Serve un ultimo sforzo sabto prossimo in casa del Sorso già retrocesso, c’è da mantenere la calma e la concentrazione prima di poter archiviare una stagione da leggenda.
3M PERUGIA – CONVERGENZE CUS SIENA = 3-0
(25-21, 25-10, 25-18)
PERUGIA: Ragnacci 16, Tarducci 15, Rossit 11, Pero 9, Cicogna 5, Bertinelli 1, Mastroforti (L1). N.E. – Bernardini, Schepers, Narducci, Stacchiotti, Anastasi, Zappacenere (L2). All. Guido Marangi.
SIENA: Pianigiani 10, Brandini 9, Cencini 4, Conti 4, Mazzini 3, Angiolini, Bova (L1), Pietrini, Guerrini. N.E. – Mancini, Picchianti, Peluso, Ciavarella (L2). All. Matteo Falchi.
Arbitri: Giuseppe Mancini e Maurizio Martini.
3M (b.s. 5, v. 7, muri 10, errori 12).
CONVERGENZE (b.s. 3, v. 2, muri 7, errori 14).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 29, 2018 01:00