Bastia Umbra è campione regionale in under 14 femminile

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2018 14:30
Tecnifon Belli Bastia (vittoria) under 14 femminile

le ragazze della Tecnifon Belli Bastia festeggiano il titolo regionale nella categoria under 14 femminile

«Mi sembra un sogno, è tutto incredibile, ancora non ho realizzato cosa abbiamo fatto». Queste le parole a caldo di coach Mattia Capitani, autore di una vera e propria impresa con le sue giovanissime atlete della squadra under 14 femminile targata Tecnifon Belli Bastia che hanno ottenuto il pass per le finali nazionali. Un cammino brillante ed entusiasmante per le biancoazzurre che hanno dominato la fase regolare prima di liquidare, una dopo l’altra, tutte le migliori selezioni umbre nella fase successiva. Il culmine è la finale regionale contro un’attrezzatissima School Volley Perugia. «Le perugine erano destinate ad un posto in questa finale. Le avevamo incontrate un anno fa, nella seconda fase di under 13, il divario era ampio e le temevo. Ma quest’anno in me era nata la convinzione che potevamo farcela, che forse stavolta il divario non era così invalicabile e nei giorni successivi, ma anche durante tutta la gara, ho cercato di trasmettere tutto ciò che avevo anche alle ragazze. Credo di esserci riuscito». Un match incredibile e combattuto, quello andato in scena sul neutro di Valtopina, con le scolare avanti di due set e le bastiole che hanno dovuto mettere l’anima su ogni palla per poter ribaltare il risultato ed aggiudicarsi il titolo. Fioccano i complimenti e i riconoscimenti per questa impresa. Una delle protagoniste, Giulia Patasce, ha appena ricevuto la convocazione per uno stage in nazionale juniores. «Sicuramente Giulia è la punta di diamante di questo gruppo, ma accanto a lei ci sono altre tredici ragazze che lottano sempre, stavolta forse, addirittura, al di sopra dei propri limiti. Sotto per due a zero ho detto loro che la partita l’avremmo vinta noi, perché la squadra stava tenendo botta, come si dice, dovevamo solo ritrovare tranquillità e convinzione nei nostri mezzi. Vincere il terzo è stata la scintilla, ho visto gli occhi delle ragazze cambiare, la convinzione di farcela che avevo io ora la vedevo anche nei loro volti. Nel quarto e quinto set sembravamo un’altra squadra ed una Patasce in formato super ha finalizzato gran parte delle palle raccolte dalle sue compagne. Bravissime tutte, sono orgoglioso di ognuna di loro». Un lieto fine da favola ma è vietato fermarsi proprio ora, c’è ancora un’avventura, che sarà senz’altro indimenticabile per le atlete e tutto lo staff, da vivere al massimo. «Voglio ringraziare ovviamente tutte le ragazze ma anche i loro genitori e le loro famiglie che erano in tanti a tifare per noi, era una bolgia, sembrava una finale scudetto». Ringrazio anche la mia famiglia, che mi ha fatto la grandissima sorpresa di essere tutti accanto a me. Ringrazio infine la mia società, il Bastia Volley e anche quella di Trevi (che collabora al progetto tramite alcune ragazze del proprio settore giovanile) per la fiducia che hanno riposto in me affidandomi questa squadra e queste ragazze. Il lavoro ha premiato, io sono stato il finalizzatore, quello che ha messo insieme il lavoro di tanti bravi tecnici che stanno facendo crescere queste ragazze. Grazie a tutti». Questo l’organico: Diletta Babarelli, Elisa Bosi, Lucia Cimminiello, Alessandra Foglia, Giada Guerciolini, Chiara Lunedei, Annalisa Mancini, Aurora Mela, Maria Mencarelli, Alessia Patasce, Giulia Patasce, Rachele Pioli, Martina Ridolfi, Arianna Rossi.
(fonte Bastia Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2018 14:30