Gino Sirci: «Perugia vuole organizzare la supercoppa»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 18, 2018 11:30
Marini-Sirci

Catiuscia Marini e Gino Sirci

La Sir Safety Conad Perugia continua a godersi la sua fantastica stagione nella quale ha messo in bacheca i suoi primi tre trofei mentre impazza l’entusiasmo tra la tifoseria. Come ad ogni fine stagione gli sportivi si dividono tra chi condivide le mosse del club e chi no. All’entusiasmo dilagante per l’arrivo del fenomeno cubano Wilfredo Leòn si contrappone il dispiacere di alcuni per l’addio ad Ivan Zaytsev. Le polemiche sul mercato sono all’ordine del giorno in questo periodo ma è chiaro che i giudizi sui fatti non tengono conto dei retroscena che ci sono stati e che anche in questa occasione non sono stati sbandierati pubblicamente per questioni etiche. Nello sport i rapporti si stringono e s’interrompono, talvolta non mancano le frecciatine tra le parti, vengono definiti presunti malintesi, e nelle scorse settimane non sono mancati. In realtà quello che è accaduto era già tutto scritto da tempo, nero su bianco, e solo dei tardivi ripensamenti hanno creato una certa confusione. E se l’atleta in questione è il più popolare in Italia allora la polvere che viene alzata è tanta. Ad ogni modo il teatrino è finito, non nella maniera migliore, la bella lettera d’addio scritta sulla pagina social ha anticipato solo di poche ore l’annuncio con un’altra maglia, ed i supporter non hanno mancato di sottolinearlo. Il capitolo però è chiuso e ora si guarda avanti. Ci sono delle feste da organizzare e ci sono degli obiettivi da inseguire. Il presidente Gino Sirci è determinato come suo solito a battere sul tasto dell’impianto sportivo: «Stiamo cercando di lavorare insieme al Comune di Perugia e alla Regione Umbria per rendere più attuale, moderno e fruibile il Pala-Evangelisti. Abbiamo visto ancora una volta ai play-off che in molti non hanno potuto godere dello spettacolo della pallavolo perché non c’erano più biglietti. Credo sia indispensabile portare la capacità dell’impianto da quattromila a cinquemila spettatori che consentirebbe di ospitare anche eventi importanti. Basterebbe dare seguito al progetto che abbiamo presentato un anno fa che prevede la chiusura ad anello degli angoli che attualmente non sono sfruttati. Ci sono poi altre piccole migliori da apportare ma ampliare la capienza è il punto prioritario». A tal proposito pare imminente l’apertura delle offerte previste dal bando di gara per la tribuna retrattile che sarà installata nella curva nord. Per i primi giorni di luglio dovrebbe montata. Di queste cose si parlerà nell’incontro previsto nella sede istituzionale (probabilmente a Palazzo Donini) il prossimo 23 maggio. Il numero uno dei block-devils preme anche perché vorrebbe cominciare la prossima stagione col botto. «È nostra intenzione poter organizzare un grande appuntamento sportivo all’inizio del campionato, ancora non conosciamo le date che saranno fissate per gli eventi ma cercheremo di farci assegnare la finale della supercoppa italiana, sperando che non ci sia qualche concerto di mezzo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 18, 2018 11:30