Ore decisive per Perugia: Berger resta, Cesarini forse

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 28, 2018 09:00
Berger Alexander

lo schiacciatore austriaco Alexander Berger (foto Michele Benda)

Il mercato della Sir Safety Conad Perugia è quasi completato per la prossima superlega maschile, la squadra pare più solida ma anche le avversarie si sono molto rinforzate. Al momento con le conferme in regia di Luciano De Cecco, dell’opposto Aleksandar Atanasijevic, del libero Massimo Colaci, dei centrali Marko Podrascanin e Fabio Ricci e con l’ingaggio dello schiacciatore Wilfredo Leòn, l’unica casella vuota è quella dell’altra banda che affiancherà il talentuoso cubano. Tutto lascia pensare che sarà Filippo Lanza in uscita da Trento con cui il rapporto di idillio pare terminato non essendo più nelle grazie dell’allenatore Lorenzetti che ha già coperto le caselle degli italiani in altri ruoli e sta optando per stranieri sulla banda. Per l’azzurro sarebbe la miglior collocazione possibile visto che i top team si sono già attrezzati e dunque il problema potrebbe essere solo di natura economica, ma c’è ottimismo perché l’accordo sarà senza dubbio trovato a breve benchè si continua a trattare. Qualche cambiamento potrebbe esserci sul versante panchine, la volontà di confermare il secondo libero Andrea Cesarini è alta da parte del club ma l’atleta sta riflettendo sui progetti familiari dato che la moglie sembrerebbe aver trovato lavoro a Padova e la scelta sarà ovviamente condivisa. I block-devils ed il giocatore si sono dati altri due-tre giorni per definire l’accordo in un senso o in un altro. Sul versate degli uomini di posto-quattro c’è grande fermento, Trento, e non solo, vuole lo statunitense Aaron Russell che andrebbe via a malincuore da Perugia ma certo un elemento del suo valore in panchina non può stare. Modena ha fatto una sostanziosa offerta ad Alexander Berger che sarebbe allettato dalla proposta, anche dalla Russia le sirene avevano suonato per l’austriaco con ingaggi importanti, ma il club bianconero con cui ha il contratto ancora per un anno su questo punto non tratta. Nel frattempo invece dovrebbe essere definita la questione del quarto schiacciatore che sarà Dore Della Lunga, giocatore affidabile, gran lavoratore in palestra e persona dalle ottime qualità umane.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 28, 2018 09:00