Per la Monini Spoleto è ancora tabù Siena

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2018 23:50
Corvetta-Zamagni (muro)

Monini Spoleto a muro con Antonio Corvetta e Matteo Zamagni (foto Cristian Sordini)

La Monini Spoleto si ferma ancora ad un passo dalla vittoria nella seconda sfida della finale di serie A2 maschile ed ora è sotto di due partite nella lotta alla promozione nella massima categoria. Un Pala-Rota scoppiettante e gremito come non mai dalla marea gialla di tifosi ha sospinto la squadra al recupero da una brutta partenza. I due set di vantaggio sono stati alla fine decisivi per la Emma Villas Siena che ha recuperato le energie nella seconda parte della partita per dare tutto nel finale. Non è riuscita ad invertire la tendenza la formazione olearia, capace di entusiasmare un’intera cittadina e di coinvolgerla, ma di certo ha dimostrato di essere in grado di dire ancora la sua in questa serie tutt’altro che finita. Al fischio d’inizio la squadra titolare è quella annunciata per i padroni di casa mentre di là dalla rete c’è l’ex Bargi al centro, unica differenza rispetto a gara-uno. Il primo a colpire è Van Dijk ma il muro oleario è attento ed il punteggio non si schioda (11-11). Un passaggio a vuoto viene punito dagli ospiti che in difesa si esaltano e così entra Galliani al posto di Bertoli (11-15). L’inerzia cambia per merito del nuovo entrato che aziona le pale meccaniche in attacco ma il 21-19 non resiste molto perché sul turno al servizio di Fedrizzi, due ace, tornano a comandare gli ospiti (22-24). La prima palla-set è annullata ma alla seconda non fallisce Van Dijk. La ripresa è difficile con notevoli problemi in ricezione (4-8). Il tentativo di rimonta si blocca per colpa di un atteggiamento non aggressivo che facilita il muro toscano abile con Bargi a fermare gli affondi (8-13). La gestione del margine è agevole per i senesi che mettono a terra tutto, complice una difesa remissiva (16-22). C’è da attendere solo l’ultimo punto che arriva su errore al servizio di Mariano ed è due a zero. Nel terzo frangente avvio condito da errori, inclusa una richiesta di video-check che risulta sbagliata, il gap di quattro punti viene però annullato dal tuto di battuta di Zamagni (4-4). Riprendono coraggio così gli spoletini che sfruttano l’agonismo di Bertoli per allungare (12-8). I senesi corrono ai ripari sostituendo la regia con Di Tommaso e la banda con Do Monte Martins, ma è tutto inutile perché Corvetta è lucido nelle scelte e manda a segno i compagni (22-15). A firmare la riapertura del march è Van Berkel. Il quarto periodo comincia ancora all’inseguimento ma affiora qualche crepa nella fase-punto degli ospiti e con Mariano incontenibile l’impressione è che il punteggio sia in pugno (19-15). Invece le giocate di Van Dijk riportano il fiato sul collo (21-20). Allo sprint è l’attacco di Bertoli a rimandare il verdetto. Il tie-break è di nuovo con una falsa partenza che restituisce fiducia a Siena (3-6). A suonare la riscossa è Mariano dai nove metri e Bertoli a rete che firma il pareggio (8-8). Il palasport diventa incandescente sull’errore di Van Dijk che vale il sorpasso ma si prosegue a braccetto ma poi il break torna in mano ai toscani che alla terza palla-match chiudono i conti col muro di Spadavecchia.
MONINI SPOLETO – EMMA VILLAS SIENA = 2-3
(23-25, 19-25, 25-16, 25-22, 15-17)
SPOLETO: Raic 18, Mariano 16, Bertoli 12, Zamagni 8, Van Berkel 8, Corvetta 2, Di Renzo (L1), Galliani 5, Cubito, Costanzi, Bari. N.E. – Segoni, Katalan, Agostini (L2). All. Luca Monti e Marco Lionetti.
SIENA: Van Dijk 27, Fedrizzi 17, Vedovotto 11, Spadavecchia 9, Bargi 8, Fabroni 3, Giovi (L), Do Monte Martins 1, Di Tommaso, Braga, Pochini. N.E. – Boswinkel, Graziani. All. Juan Manuel Cichello e Simone Cruciani.
Arbitri: Gianfranco Piperata (BO) ed Alessandro Cerra (BO).
MONINI (b.s. 14, v. 6, muri 9, errori 15).
EMMA VILLAS (b.s. 28, v. 7, muri 8, errori 10).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 5, 2018 23:50