Perugia prepara lo scontro finale con Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2018 15:30
Pala-Evangelisti (panorama)

una suggestiva veduta panoramica del Pala-Evangelisti durante le finali scudetto della Sir Safety Conad Perugia (foto Michele Benda)

La Sir Safety Conad Perugia sta preparando nel quartier generale del Pala-Evangelisti la decisiva gara-cinque di domenica 6 maggio. Dopo un lavoro di natura fisica svolto ieri, oggi la squadra si ritrova a Pian di Massiano per l’allenamento tecnico dove lo staff bianconero farà il punto sulle questioni di ordine tecnico-tattico da mettere a punto per domenica quando, senza più appelli, si assegnerà lo scudetto. La squadra, smaltita la sconfitta in gara-quattro, è tornata in palestra carica e determinata e soprattutto consapevole, di fronte al proprio pubblico, di potersi giocare tutte le proprie carte per conquistare il triangolino tricolore. Le parole di coach Lorenzo Bernardi dopo il match di martedì: «Domenica mi aspetto una squadra diversa da quella del primo maggio, sappiamo che possiamo vincere, certamente dovremo giocare al nostro livello». Così il direttore sportivo Stefano Recine: «Nei play-off bisogna avere la capacità di resettare ogni volta e di interpretare al meglio la gara successiva. Sarà una partita bella, ce la giochiamo davanti al nostro pubblico. Siamo assolutamente in corsa. In casa, è la storia di questi play-off, abbiamo fatto sempre qualcosa in più rispetto alle gare fuori casa». Sarà la sfida numero undici tra Perugia e Civitanova Marche, protagoniste assolute in tutte le manifestazioni possibili, con il conto che parla al momento di sette vittorie dei block-devils e di tre successi marchigiani (per gli amanti delle statistiche due volte la partita è finita 3-0, sei volte 3-1 e due volte 3-2). Sarà certamente l’ultima in ambito nazionale con le due formazioni che potrebbero (ma solo vincendo entrambe la propria semifinale) affrontarsi ancora nella finale di champions league del prossimo fine settimana. Sarà con ogni probabilità l’ennesimo match tirato, combattuto e spettacolare tre le due migliori formazioni d’Italia (e tra le migliori quattro d’Europa), con campioni da una parte e dall’altra che infiammeranno con le loro giocate il catino del Pala-Evangelisti. È una gara secca che per natura sfugge a qualsiasi pronostico. Perugia ha il vantaggio, piccolo o grande a seconda di come la si voglia vedere, di potersela giocare nel proprio palazzetto da dove in questa stagione, su ventisette partite ufficiali tra superlega, coppa Italia e champions league, solo Modena in campionato è uscita vincitrice. Sarà la cinquantaseiesima gara ufficiale dei perugini, un numero incredibile in sette mesi puliti a dimostrazione dell’intensità della stagione. Sarà soprattutto una partita da giocare e da vivere a cento all’ora, una partita che pochi hanno la fortuna e l’onore di poter giocare. Una partita dove Perugia c’è. Domani nel frattempo il tecnico Lorenzo Bernardi sarà protagonista della conferenza stampa del venerdì, alla sala conferenze del palasport (ore 17) risponderà alle domande degli organi di informazione.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 3, 2018 15:30