Una Perugia incompleta non regge l’urto ad Osimo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 6, 2018 02:00
Sir Safety Mericat Perugia (cerchio)

i giocatori della Sir Safety Mericat Perugia in mezzo al campo (foto Michele Benda)

Non è riuscito il colpaccio di chiusura alla Sir Safety Mericat Perugia che si è presentata ancora fortemente rimaneggiata all’appuntamento di serie B maschile. Già priva di Roberti, la squadra bianconera ha dovuto rinunciare anche a Fantauzzo e Sensi, adottando un modulo con tre centrali in campo e così ad una cinica La Nef Osimo è bastato giocare senza sbavature per poter controllare il risultato. Il primo set è stato senza storia sin dall’inizio (8-3), con i marchigiani che sono andati comodamente sull’uno a zero. Nel secondo parziale gli ospiti sono rimasti avanti sino al 14-16, ma sono stati incapaci di resistere al ritorno avversario che ha raddoppiato. Nel terzo frangente ancora i padroni di casa hanno tenuto in mano il pallino e sono andati a chiudere.
LA NEF OSIMO – SIR SAFETY MERICAT PERUGIA = 3-0
(25-21, 25-21, 25-21)
OSIMO: Romani 18, Bruschi 11, Ballarini 10, Pesaresi 7, Durazzi 6, Cremascoli 4, Pace (L), Caporaletti. N.E. – Boncompagni, Alessandrini, Palmieri, Tiranti. All. Roberto Masciarelli.
PERUGIA: Cappelletti 15, Sirci 8, Marta 6, Marino 4, Guerrini F., Baldassarri, Diociaiuti (L1), Scaffidi 3, Pasquali 2, Guerrini L., Palmigiani, Burnelli (L2). N.E. – Fantauzzo, Sensi, Del Fra. All. Andrea Piacentini.
Arbitri: Antonio Mazzarà e Matteo Bosio.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 6, 2018 02:00