Claudio Sciurpa rinviato a giudizio per fatture false

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2018 16:00
Sciurpa-Bertini

Claudio Sciurpa al battesimo della Umbria Volley San Giustino

False fatture per migliaia di euro, di questo deve rispondere Claudio Sciurpa, ex presidente della squadra Rpa LuigiBacchi.it San Giustino, secondo la magistratura beneficiario della frode. Insieme a lui ci sono altri dieci persone incriminate, per lo più ex sponsor della squadra altotiberina, per operazioni del tutto o parzialmente inesistenti. L’indagine per la presunta evasione delle imposte sui redditi e su iva aveva preso il via da una segnalazione dell’Agenzia delle Entrate che aveva dato il via ad una serie di accertamenti da parte della polizia tributaria e della finanza che aveva rilevato responsabilità penali a carico di un commercialista, oltre che dei rappresentanti legali delle società che avevano emesso le fatture. La maggior parte delle imputazioni si riferiscono però al 2010 e sono ormai prescritte, non saranno dunque esaminate. Al termine della seduta di ieri il Giudice per l’Udienza Preliminare ha rinviato tutti a giudizio fissando il dibattimento al 21 novembre 2019. Il legale della difesa si è detto convinto che verrà provata l’estraneità del suo assistito che aveva acconsentito alla verifica sui conti personali per difendersi dall’accusa di essere il presunto beneficiario della frode.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley giugno 1, 2018 16:00