San Giustino si rinforza con Carlotta Romani

Carlo Forciniti
By Carlo Forciniti luglio 18, 2018 11:00

Carlotta Romani (foto Salvatore Medau)

Un’altra pedina in posto 4 per il San Giustino Volley: è Carlotta Romani, marchigiana che vive a Bottega di Colbordolo, vicino a Pesaro. Nata a Fano il 7 febbraio 1993 e alta un metro e 80 centimetri, ha iniziato a giocare a pallavolo proprio nel Bottega di Vallefoglia, poi il passaggio alla Snoopy Pesaro accompagnato dalla promozione in B2; con le giovanili del Montecchio, si è classificata al secondo posto nella finale regionale Under 18 e la B2 l’ha disputata a Macerata con la Helvia Recina, a Loro Piceno con la Lorese; a Santo Stefano di Camastra, in Sicilia e a Reggio Calabria con la Cuore, prima di attraversare nuovamente lo Stretto e vincere il campionato di B1 con il Santa Teresa di Riva nel 2017, oltre che partecipare alla final four della Coppa Italia di categoria, conclusa al secondo posto. Dopo la promozione in A2, l’esperienza pugliese della scorsa stagione in B2 con il Castellana Grotte e adesso il ritorno in B1 a San Giustino, con voglia e grinta che non le fanno di certo difetto quando schiaccia dalla banda: «Diciamo che la grinta è uno dei miei punti di forza– ha commentato la Romani – e che ritrovare la B1 significa per me rimettermi in gioco a 360 gradi, avendo la certezza di potermi allenare con giocatrici di livello in una piazza nella quale questo sport è molto seguito e che vanta una impiantistica di prim’ordine. L’organico della squadra è competitivo e la società ha le idee chiare: sono quindi molto contenta di essere approdata a San Giustino». Silvia Tosti, Giorgia Silotto e Carlotta Romani: una quarta giocatrice e a lato l’organico biancazzurro sarà a posto.

Commenti

comments

Carlo Forciniti
By Carlo Forciniti luglio 18, 2018 11:00