Andrea Sartoretti: «Mondiali, occasione per il movimento»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 11, 2018 10:00
Sartoretti Andrea

Andrea Sartoretti

Lo svolgimento dei campionati mondiali in Italia ha restituito i riflettori alla generazione di fenomeni della nazionale azzurra che dal 1989 al 1998 fece incetta di trofei. Tra quei protagonisti c’era anche il perugino Andrea Sartoretti, oggi direttore generale di Modena, che dice: «Il mondiale è una manifestazione che richiama tanto interesse, entusiasmo e voglia di far bene, quest’anno si giocano per gran parte in Italia ed è sicuramente un’occasione in più per mostrare quanto è forte il nostro movimento. È una competizione tosta, dove si può mai sbagliare, occorre sempre essere al massimo, anche nella prima fase, ogni partita va giocata come una finale. Ricordo che nel 1998 venivamo da campionati europei che potevamo vincere ma andarono male; nella fase eliminatoria della manifestazione iridata ci rendemmo conto che avevamo davanti una grande occasione per vincere e tornammo con un grande oro».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 11, 2018 10:00