Caso San Giustino, il chiarimento di un genitore

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2018 10:00
palloni in campo

palloni in campo

In merito alle dichiarazioni di qualche giorno fa di Marco Brozzi, presidente del San Giustino Volley, la scrivente in qualità di genitore di una ragazzina facente parte della squadra under 13 femminile della passata stagione, attualmente in forza al team under 14 della società Pallavolo San Giustino (la squadra che il presidente Brozzi ha dichiarato essere passata con telefonate ‘carbonare’ all’altra società sportiva), intende chiarire quanto segue. Innanzitutto, penso di poter parlare per tutti i genitori che hanno trasferito le loro figlie al nuovo club, visto che le motivazioni che ci hanno spinto a farlo sono da tutti condivise. Nello specifico va detto che dopo quattro stagioni che mia figlia ha fatto parte del settore giovanile della San Giustino Volley, ho mio malgrado dovuto constatare che la società sportiva è andata costantemente peggiorando nella sua gestione al punto che nell’ultimo anno mai nessun dirigente si è interessato a come gestire le trasferte delle ragazze lasciando a noi genitori questo compito e mai nessuno di loro si è presentato a vedere una partita di campionato. La loro presenza durante l’anno si è limitata solo ad organizzare due cene del settore giovanile e tra l’altro in quella di fine stagione il presidente era assente. Con grande rammarico, visto che io sono sempre stata una grande tifosa e sostenitrice della squadra maggiore di serie B1 femminile andando a vedere quasi tutte le partite delle ragazze anche in trasferta, in conseguenza al comportamento sopra detto, ho deciso di provare con l’altra società. Pertanto le considerazioni del presidente Brozzi appaiono del tutto fuori luogo e sono la conseguenza di una valutazione totalmente errata dell’intera vicenda.
(lettera firmata Virna Felicetti)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 10, 2018 10:00