È stata presentata la Strike Team Monteluce

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 1, 2018 16:30
Strike Team Monteluce (presentazione)

la presentazione della Strike Team Monteluce di serie B maschile (foto Giancarlo Belfiore)

È stata presentata alla città questa mattina a Palazzo dei Priori la squadra di pallavolo targata Strike Team Monteluce che sarà protagonista nel campionato nazionale di serie B maschile. L’organico perugino è composto dal capitano Alessandro Polidori, Marco Ferraro, Daniele Servettini, Alberto Tini, Dario Bregliozzi, Giacomo Arcangeli, Mattia Giglio, Marco Corzani, Gianmarco Marta, Federico Padella, Lorenzo Marani ed Alberto Brizioli, guidati dall’allenatore Paolo De Paolis con lo staff tecnico composto da Andrea Moscioni, Salvatore Buonanno e Marco Saldi, che, insieme al presidente e a tutta la dirigenza (Federico Paterna, Jacopo Isidori, Mario Salibra, Cristina Mastroforti, Fabio Capoccia, Abramo Polidori e Andrea Aglieco) ha reso possibile questo risultato. Alla Sala della Vaccara c’erano ad ospitarli il sindaco Romizi, all’assessore allo sport Prisco e all’assessore alle politiche per l’infanzia e l’adolescenza Wagué. Il presidente Stefano Vagnetti ha detto: «Ci aspettano difficoltà tecniche, qualche sacrificio e un impegno economico non indifferente eppure non ci ha mai sfiorato neanche un minuto l’idea di non partecipare a quello che è la terza categoria nazionale, tanta è la nostra soddisfazione per averlo conquistato. Quello che è certo è che affronteremo il campionato nazionale senza snaturare gli obiettivi che la nostra società porta avanti da quasi cinquanta anni. Del resto la qualificazione stessa è il frutto del lavoro di tanti anni con i giovani del quartiere e non, ma ciò che più conta è proprio la volontà di avvicinare i ragazzi a questo sport, che a Perugia è stato ed è molto importante, nella convinzione che attraverso la pallavolo essi possano apprendere modi di vita positivi e contribuire, come stanno facendo i nostri atleti, con i loro risultati sportivi e vita, alla crescita della comunità». Proprio per il ruolo sociale che svolgono le piccole società sportive, Monteluce ha fatto appello all’amministrazione affinché le sostenga e promuova la partecipazione dei ragazzi allo sport. Una considerazione quest’ultima fatta propria dai dirigenti pubblici che hanno ringraziato la polisportiva per aver tenuto alto, ancora una volta, il nome di Perugia. Il sindaco Andrea Romizi ha sottolineato: «È molto bello che abbiate voluto condividere i vostri successi con la città perché significa che sentite la responsabilità di rappresentare Perugia portando il Grifo in trasferta nel resto d’Italia. Sentiamo forte anche noi, come amministrazione, la responsabilità di affiancarvi, nella consapevolezza che Monteluce è forse il quartiere cittadino che ha risentito di più in termini di identità. Ma c’è una nuova vita che si sta affermando in quell’area e questo mi fa essere ottimista per il suo futuro». Il primo cittadino ha parlato degli impianti sportivi a cui è data continuità, pur nelle ristrettezze economiche del periodo, anche grazie all’aiuto e alla generosità dei privati. Il prossimo 14 ottobre Monteluce scenderà in campo e se la vedrà nel girone con altre tre umbre (San Giustino, Foligno, Assisi), quattro marchigiane (Fano, Osimo, Loreto, Ancona), una abruzzese (Pineto) e quattro pugliesi (Andria, Bari, Lucera, Cerignola). A disegnare le divise della squadra, che ha come sponsor etico l’associazione Giacomo Sintini, è stato l’artista perugino Francesco Quintaliani, che ha ideato un Grifo rosso, stilizzato, in campo bianco ma con l’immancabile richiamo ai colori vivi e allegri che richiamano il suo stile.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 1, 2018 16:30