Il fischietto tifernate Simone Santi pronto per il terzo Mondiale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 7, 2018 10:00
Santi Simone

Simone Santi (foto Guenter Kram)

Nello sport per molti rimane una chimera la partecipazione ai più importanti eventi internazionali, specie quelli di maggior prestigio che si disputano ogni quattro anni, ma talvolta ci sono delle piacevoli eccezioni. È il caso del fischietto Simone Santi che tra pochi giorni sarà protagonista nel suo terzo campionato mondiale. Si tratta di un altro vero record perché mai prima la Fivb (Fédération Internationale de Volleyball) aveva designato un arbitro italiano per tre volte nella manifestazione iridata degli uomini, un riconoscimento di assoluto rilievo per lui che, con il sopraggiungimento dei limiti di età del perugino Fabrizio Saltalippi, costretto ad interrompere la professione dal regolamento, è diventato ora anche l’arbitro in attività che ha diretto più finali in campo nazionale (ben sedici quelle che hanno assegnato lo scudetto tricolore). Come capitato in precedenza dunque, il cinquantaduenne tifernate avrà l’onore di arbitrare le gare della competizione che si svolge nel proprio paese, era già accaduto nel 2010 quando era stato protagonista nella finale mondiale tra Brasile e Cuba, mentre nel 2014 in Polonia aveva diretto la semifinale tra Francia e Brasile. Un nuovo bel riconoscimento per lui che è in possesso del brevetto internazionale dal 2001 e che può vantare nel curriculum la partecipazione alle Olimpiadi di Londra 2012, anche lì con direzione della semifinale tra Giappone e Brasile. Simone Santi è uno dei pochissimi ad aver ricevuto l’attestazione di Fivb Referee, assieme al folignate Massimo Menghini, a Luciano Gaspari e Paolo Porcari.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 7, 2018 10:00