Per la Zambelli Orvieto un bel test-match a Scandicci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 18, 2018 09:00
D'Odorico Sofia (riscaldamento)

Sofia D’Odorico (foto Maurizio Lollini)

Il programma di lavoro della preparazione atletica non conosce soste alla Zambelli Orvieto dove si affina la condizione in vista del debutto nel campionato di serie A2 femminile che avverrà nella prima domenica di ottobre. Il seguito alla disputa del Trofeo Agricola Zambelli le tigri gialloverdi hanno goduto di una giornata di riposo e martedì hanno ripreso a sudare in palestra agli ordini dello staff tecnico che persegue l’apprendimento degli schematismi di squadra. Anche lo staff sanitario del collettivo rupestre è chiamato ad impegni massicci, dovendo lavorare in maniera differenziata con le due giocatrici infortunate ma cercando di recuperare entrambe nel più breve tempo possibile. Il rodaggio continua in questa settimana con altre due verifiche sul campo che servono a fornire altre risposte, la prima in ordine cronologico è quella di mercoledì 19 settembre mentre la seconda sarà il sabato successivo. Nel turno infrasettimanale le orvietane sono impegnate in trasferta con la Savino del Bene Scandicci, formazione della massima categoria che è più attardata nella preparazione dato che comincerà il campionato tre settimane dopo. Le toscane guidata da coach Carlo Parisi in questo momento lavorano a ranghi ridotti e sono alla loro prima uscita assoluta, l’incontro risulterà comunque attendibile quanto meno per la verifica dei progressi conseguiti. L’inizio della sfida è previsto intorno alle ore 16,30 con le padrone di casa che lamenteranno l’assenza delle azzurre Bosetti e Malinov, delle serbe Milenkovic e Stevanovic e della brasiliana Ferreira da Silva, tutte impegnate con le rispettive nazionali. Dato anche il leggero infortunio alla bulgara Vasileva a rinforzare i reparti locali saranno alcune aggregate tra cui anche Alice Santini, ex di turno e capitana che nella scorsa stagione ha tenuto alti i colori orvietani. Le ospiti sono molto più avanti sul piano fisico e sicuramente più abituate al ritmo gara ma per l’allenatore Matteo Solforati l’obiettivo principale è trasferire i concetti del suo credo pallavolistico ad un gruppo assai rinnovato. Con la schiacciatrice brasiliana Stavnetchei e la libero Cecchetto ferme ai box, le umbre avranno un assetto con meno alternative ma potranno fare leva sull’esperienza della palleggiatrice Vittoria Prandi e della schiacciatrice Sofia D’Odorico. Possibili titolari Scandicci: ad alzare Caracuta in diagonale con Haak, in posto-tre Mastrodicasa e Mazzaro, schiacciatrici Zago e Mitchem, libero Merlo. Probabile formazione Orvieto: Prandi in regia e Decortes opposta, Montani e Ciarrocchi centrali, D’Odorico e Bussoli sulla banda, Quiligotti libero.
(fonte Zambelli Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 18, 2018 09:00