Fabio Bovari: «Un punto guadagnato per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2018 11:30
Panfili-Bovari

gli allenatori Daniele Panfili e Fabio Bovari

La Bartoccini Gioiellerie Perugia è tornata dalla prima trasferta stagionale di serie A2 femminile con la consapevolezza di essersela giocata alla pari e che la sconfitta rimediata al tie-break a Cutrufiano non intacca le proprie certezze. Questo ha detto al termine della partita l’allenatore Fabio Bovari: «Le nostre avversarie sono state molto ordinate ed hanno giocato una bellissima pallavolo. In ogni ruolo hanno dei terminali di attacco che possono scalfire le difese avversarie. Noi siamo partiti un po’ contratti nel primo set; avevamo avuto delle occasioni in contrattacco per portarci avanti ma non siamo stati capaci di sfruttarle, mentre loro sono state leggermente più ciniche. Il secondo set è stato un monologo nostro mentre negli altri parziali si è giocato punto a punto e la differenza l’hanno fatta le sfumature. Due squadre che si sono affrontate alla pari e a viso aperto. Sicuramente la giocatrice americana Lutz (208 cm.) molte volte ha fatto il bello e cattivo tempo sia a muro che in attacco. Giocare poi in un palazzetto caldo come quello pugliese, con una splendida cornice di pubblico molto corretto, è stato anche un valore aggiunto per la squadra di casa. Diciamo che abbiamo guadagnato un punto, perché questo è un campo sul quale tante squadre faticheranno per uscire indenni».
(fonte Wealth Planet Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 17, 2018 11:30