Lorenzo Bernardi: «Il mio premio lo dedico a Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 16, 2018 14:00
Bernardi Lorenzo (miglior allenatore)

Lorenzo Bernardi alza il trofeo di Lega per il miglior allenatore della stagione (foto Michele Benda)

La superlega maschile di pallavolo è cominciata senza alcuna sorpresa, o quasi. Risultati secondo pronostici tranne forse quello di Ravenna che è stata capace di piegare Milano per tre a zero. Ma come ricordato più volte va detto che ad inizio stagione qualche sorpresa ci può sempre stare. Non ha deluso la Sir Safety Conad Perugia che ha messo in dispesa i primi tre punti facendo vedere qualche progresso. Manca ancora la brillantezza nel gioco dei block-devils me anche qui vale la pena di sottolineare una volta di più che per conseguire la famigerata amalgama c’è bisogno di tempo. Nella prima giornata di campionato la Lega Pallavolo come di consueto ha voluto consegnare i premi relativi alla scorsa stagione, quello di miglior allenatore è andato inevitabilmente a Lorenzo Bernardi che dopo la partita ha fatto il pompiere: «Fa sempre piacere ricevere dei premi e questo lo dedico a tutta Perugia. La tifoseria sarà per sempre nel mio cuore. Come dico sempre a me non piace guardare al passato e dunque ora mi concentro sul presente e dico di non esaltarsi per una vittoria, qualche miglioramento si è visto ma in questo momento siamo ancora alle prese con alti e bassi, le grandi individualità che abbiamo ci hanno consentito di risolvere alcune situazioni e di vincere tre a zero, andremo avanti con grandissima tranquillità e con la consapevolezza che questa squadra lavora. Qualcuno aveva già espresso delle sentenze dopo la supercoppa, quelle persone rischiano di rimangiarsi la parola». Se il gioco manca di fluidità al momento ci si può accontentare di vedere qualche bella giocata dai campioni perugini, uno di questi è senza dubbio Wilfredo Leòn eletto mvp della prima giornata di campionato ed autore di una serie di nove batute consecutive con quattro ace: «Sono contento per la vittoria. Siamo consapevoli che dobbiamo migliorare ma col tempo troveremo la condizione ottimale. Stiamo lavorando tantissimo per trovare quegli automatismi che ora mancano». Il presidente Gino Sirci è sembrato più disteso rispetto a qualche giorno prima: «Mi sono divertito in questa partita. Si è visto un miglioramento a muro e al servizio, ma più di tutti mi è piaciuto l’ingresso di Della Lunga che ha sostituito splendidamente Lanza nel terzo set, una scelta del tecnico che dimostra la qualità delle nostre riserve».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 16, 2018 14:00