Perugia arriva carica ad un altro scontro al vertice

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2018 15:00
Bernardi Lorenzo (spiega)

gli atleti della Sir Safety Conad Perugia a colloquio con il tecnico Lorenzo Bernardi

Più carichi verso il prossimo obiettivo, la Sir Safety Conad Perugia non ha ancora avuto tutto il tempo che serve per crescere e raggiungere una buona qualità globale. Lo ha però avuto per crescere a livello individuale con la condizione fisica dei suoi fuoriclasse che ha già potuto impressionare gli sportivi amanti delle schiacciate. I meccanismi di squadra non sono ancora ben oliati, ma questo vale anche per Civitanova Marche che giovedì ospita i block-devils per il big-match della quarta giornata di superlega maschile. Servirà dunque il talento per imporsi, è quello che l’allenatore Lorenzo Bernardi ha sempre sostenuto: “Un giocatore può farti vincere le partite, la squadra ti fa vincere i campionati”. La sua massima è ormai stata imparata a memoria da tutti coloro che frequentano il palasport di Pian di Massiano e che seguono le vicende del collettivo bianconero. Di certo i margini di miglioramento sono ampi, ma questo vale anche per i marchigiani che hanno rinnovato di più rispetto ai campioni d’Italia. Ma le migliori del lotto sono sempre loro, almeno sino ad ora, le finaliste di tutto nella scorsa stagione si incontreranno nuovamente per decidere chi merita di continuare la fuga al vertice della classifica. Il duello dell’Appenino è quello in cui c’è l’archivio più ricco da parte del club presieduto da Gino Sirci, in sei stagioni le strade coi cucinieri si sono incrociate trentatré volte, come mai con nessun’altra, ed è successo in tutte le competizioni. Rispetto alla rivale più blasonata i perugini erano riusciti negli ultimi anni pure a pareggiare i conti, ma ad inizio ottobre i civitanovesi sono tornati a condurre il bilancio degli scontri diretti con diciassette vittorie, una in più dei ‘diavoli’. Chi conosce bene il tipo di duello che si svolgerà è l’opposto Aleksandar Atanasijevic che domani sarà protagonista della conferenza stampa organizzata dalla società sportiva campione d’Italia. Di quelle trentatrè partite che fanno parte dell’archivio ne ha giocate trentuno, nessuno più di lui. Di certo sarà una prova ancor più difficile perché si disputa in campo esterno e perché Civitanova Marche è senza dubbio la squadra che ha fatto il mercato più ‘pazzo’. Gli acquisti operati nel mercato hanno suonato come una dichiarazione di guerra a Perugia, nemica giurata contro la quale perdere risulta insopportabile. Non sarà una partita determinante per la classifica, ma non sarà nemmeno una partita come le altre.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 30, 2018 15:00