Perugia chiamata a ristabilire la supremazia su Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 25, 2018 11:00
Sir Safety Conad Perugia (inizio)

i giocatori della Sir Safety Conad Perugia di superlega maschile (foto Michele Benda)

Le premesse sono importanti, permettono di capire meglio ciò che si esamina. Sotto la lente d’ingrandimento c’è la superlega maschile ed il focus del prossimo fine settimana è concentrato sul Pala-Barton. Una gara di grande interesse nazionale ed internazionale che, gioco forza, avrà i riflettori puntati addosso e sarà trasmessa in diretta da Rai Sport. L’introduzione alla sfida al vertice del massimo campionato è rappresentata dagli scontri diretti tra la Sir Safety Conad Perugia e Trento. La storia di una delle classicissime della pallavolo nazionale comincia nel 2012 e per le prime tre stagioni è tutta favorevole ai dolomitici. Ben trenta le sfide che si sono disputate in questo periodo una media di cinque confronti all’anno che ha subito un incremento consistente negli ultimi due anni nei quali le strade delle irriducibili antagoniste si sono incrociate ben sedici volte (sette due anni fa e nove l’anno scorso). Il cambiamento di tendenza si è registrato però solo a partire da ottobre 2017, nella stagione in cui i perugini hanno messo in bacheca i trofei il saldo è passato per la prima volta in attivo con sette vittorie (tra regular season, supercoppa, coppa Italia e play-off) e due sconfitte. Il bilancio resta però favorevole alla ben più blasonata formazione settentrionale che ha esultato sino ad oggi diciassette volte e masticato amaro in tredici occasioni. Tutto sommato sono poche le occasioni in cui c’è stato bisogno del tie-break per assegnare la vittoria, solo sette, per un duello che conserva un elevato fascino e richiamerà il grande pubblico. È scontro al vertice dunque, due delle tre formazioni a punteggio pieno si misurano in un match che evoca tanti ricordi. Quelli della passata stagione sono dolci dato che ogni volta che la gara contava i block-devils hanno centrato il successo, quelli di poche settimane fa sono amari dato che al debutto ufficiale della stagione i trentini hanno rifilato loro un sonoro tre a zero in supercoppa. È questo il dato da cui partire, l’unico precedente dell’anno costituisce la base su cui si farà un raffronto domenica sera per vedere se ci saranno stati passi in avanti. Per ora se ne sono visti diversi ma la squadra continua a lavorare a testa bassa perché sa che sono tante le cose da migliorare in questo momento. Se ci sia stata una trasformazione radicale (stile dr. Jekyll e mr. Hyde) sarà il campo a dirlo. Nel frattempo sarà lo schiacciatore Filippo Lanza il protagonista della conferenza stampa prepartita domani pomeriggio alle ore 16 alla sala conferenze del palasport. Il popolare Pippo-nazionale risponderà alle domande dei giornalisti sul momento in casa perugina e sulla difficile sfida, che vale per la terza giornata del massimo campionato tricolore. Le premesse costituiscono parte integrante del contratto.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 25, 2018 11:00