Perugia, gli uomini arrestano la corsa di Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 28, 2018 21:30
Leòn Wilfredo (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiacciatore Wilfredo Leòn (foto Michele Benda)

Non conosce ricette alternative la Sir Safety Conad Perugia che nella terza giornata di superlega prepara il solito menù e lo serve ai suoi tifosi che lo assaporano con estremo gusto. Tre piatti stellati sono serviti alla platea del Pala-Barton ed il pur totolato chef della Itas Trentino è costretto a riconoscere la superiorità altrui. Una partita che fornisce ai block-devils tre punti utili ad ingrassare la propria classifica. Un metabolismo accelerato quello degli umbri che rimangono in vetta alla superlega maschile. Gara di alto livello, con i padroni di casa che non sono stati sorpresi dall’ottimo avvio dei rivali e che hanno saputo trovare gli spunti decisivi nei finali del terzo e quarto parziale grazie ai soliti Leòn ed Atanasijevic. Nessuna sorpresa nei sestetti ed avvio di match equilibrato nel punteggio sino al 10-10, qui i dolomitici dilagano controllando l’offensiva avversaria (19-12), gli ingressi dalla panchina non trovano risposte convincenti. Alla ripresa i perugini reagiscono e provano a strappare ma senza riuscirci (14-15). Lanza ed Atanasijevic trovano varchi e fanno prendere il largo ai locali (22-17), arriva così l’uno pari. Nel terzo set le rivali non si risparmiano, Russell e Lisinac da un lato, Leòn e Lanza dall’altro si scambiano cortesia (18-18); il finale è palpitante e viene risolto ai vantaggi dal fuoriclasse cubano. Sull’onda dell’entusiasmo la gli umbri partono forte (12-8), Kovacevic reagisce e propizia l’aggancio sul 16-16. Si va di nuovo allo sprint, Perugia si guadagna un break e lo difende sino in fondo incassando l’intera posta in palio.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – ITAS TRENTINO = 3-1
(17-25, 25-18, 26-24, 25-22)
PERUGIA: Leon 26, Atanasijevic 19, Lanza 10, Podrascanin 8, Ricci 6, De Cecco 1, Colaci (L), Hoogendorn, Della Lunga, Seif. N.E. – Piccinelli, Pasquale, Galassi.  All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
TRENTO:  Russell 15, Kovacevic 12, Lisinac 12, Vettori 10, Giannelli 4, Candellaro 3, Grebennikov (L), Van Garderen 1, Nelli, Daldello, Codarin. N.E. – Cavuto, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti e Francesco Petrella.
Note – spettatori 3’942.
Durata dei set: 25’, 26’, 35’, 32’.
Arbitri – Roberto Boris (PV) e Stefano Cesare (RM).
SIR CONAD (b.s. 23, v. 9, muri 9, 7 errori 10).
ITAS (b.s. 19, v. 10, muri 7, errori 5).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 28, 2018 21:30