Perugia: occasione di vendetta per gli uomini con Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 27, 2018 09:00
Della Lunga Dore (palla)

Dore Della Lunga (foto Michele Benda)

C’è un grosso interrogativo irrisolto alla Sir Safety Conad Perugia, la squadra campione d’Italia in carica continua ad allenarsi a ranghi incompleti. La pedina che manca è lo schiacciatore austriaco Berger che si è infortunato alla schiena ad agosto in uno degli ultimi allenamenti in nazionale, malgrado le terapie il problema non riesce ad essere risolto. Il resto della squadra però sta bene e questa è una buona notizia visto che domenica 28 ottobre al Pala-Barton (ore 18) ci sarà lo scontro al vertice con la Itas Trentino che mette in palio qualcosa in più che il ‘semplice’ primo posto della classifica. Le due antagoniste sono a punteggio pieno ed hanno confermato di avere aspirazioni importanti. La superlega maschile è partita in maniera diametralmente opposta da quella scorsa nella quale i dolomitici iniziarono in maniera pessima, i block-devils però dal disastroso fine settimana di supercoppa si è ripresa in fretta ed ha dato un saggio della sua devastante potenza a Latina ed a Verona. Ci sono tutti i crismi del big-match e lo sottolinea la diretta televisiva su Rai Sport, emittente che non si lascia sfuggire una classica del volley tricolore. Gli ospiti, che hanno vinto diciassette dei trenta incontri con gli umbri, affrontano la seconda trasferta di fila dopo l’esordio interno vincente con Siena ed il blitz a Sora. Alla vigilia coach Lorenzo Bernardi spiega: «Non sarà la rivincita della semifinale di supercoppa, bensì un test per capire a che punto siamo nei confronti dei nostri principali avversari. Abbiamo già visto quale sia il potenziale di Trento, la squadra è notevolmente migliorata rispetto allo scorso anno. Noi non eravamo ancora la squadra che vogliamo diventare, ma non pensiamo nemmeno di essere quelli dello scorso anno. Nelle ultime due gare abbiamo giocato bene però le rivali affrontate non erano le big del campionato. Domenica sarà un’altra cosa, penso che sia importante avere un giusto approccio alla partita». Uno dei duelli a distanza da seguire è quello in regia dove trovano spazio Luciano De Cecco e Simone Giannelli che sono indubbiamente tra i migliori interpreti del ruolo. Ma un altro confronto da seguire è quello tra centrali di nazionalità serba con Marko Podrascanin che è in odore di un record straordinario in carriera (con nove punti toccherà quota 2900) ed il talentuoso Srecko Lisinac che è una delle novità più interessanti della massima categoria. Nella nutrita colonia di ex (Colaci, Lanza, Galassi – Russell, Daldello) c’è lo schiacciatore Dore Della Lunga che dice: «È sicuramente una partita difficile, come tante in superlega, ma questa di più perché Trento è una grande squadra, è in palla, ci ha battuto meritatamente nella semifinale di supercoppa e sta mostrando un gioco già abbastanza rodato. Noi in questo inizio di campionato abbiamo fatto due prove concrete, tra cui quella di Verona che sicuramente è stato un passo avanti ulteriore con una prestazione buona soprattutto in battuta. Siamo una squadra che deve ovviamente ancora trovare il proprio ritmo ed oliare i propri meccanismi, fluidità in cambio palla e il proprio sistema di muro-difesa, e Trento è uno di quegli avversari che può mettere in luce i tuoi difetti perché, come ho già detto, è una grande squadra. Detto questo, domenica con fiducia andiamo a giocarci al massimo questa sfida, andiamo a vedere se abbiamo fatto dei passi avanti rispetto alla semifinale di supercoppa e se abbiamo recuperato il gap che si era visto allora». Arbitreranno l’incontro i signori Roberto Boris (PV) e Stefano Cesare (RM). Possibile assetto Perugia: De Cecco ad alzare in diagonale con Atanasijevic, Podrascanin e Ricci centrali, Leòn e Lanza attaccanti di banda, libero Colaci. Probabili titolari Trento: Giannelli in regia, Vettori opposto, Lisinac e Candellaro al centro, Russell e Kovacevic schiacciatori, Grebennikov libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 27, 2018 09:00