Perugia si arrende anche contro Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 7, 2018 17:00
Atanasijevic-Ricci-Lanza (muro)

Sir Safety Conad Perugia a muro con Aleksandar Atanasijevic, Fabio Ricci e Filippo Lanza (foto Michele Benda)

La finalina della supercoppa italiana di volley maschile ha regalato qualche emozione in più rispetto all’esordio per la Sir Safety Conad Perugia in una partita con esito però negativo. I bianconeri graffiano all’inizio ma peccano in continuità e quando si trovano di fronte avversari di rango prestano il fianco, mostrando tutti i limiti del momento. Le motivazioni contro la Lube Cucine Civitanova sono durate un solo set, il primo, poi la reazione dei rivali si è rivelata forte, determinata nonché incontenibile. La diferenza è stata fatta da piccoli particolari ma soprattutto dal maggior cinismo dei cucinieri che, pur tenendo a riposo Juantorena, nei momenti topici della gara hanno giocato in maniera più lucida. Nel primo set è stato Atanasijevic (sette punti in apertura) a far prendere il largo ai padroni di casa che sono arrivati rapidamente sul 16-9, andando agevolmente in vantaggio contro i marchigiani che in attacco non sono riusciti a scalfire (29%). Invertiti i campi l’equilibrio è stato maggior con le squadre a contatto sino al 14-15, ma con i tredici errori degli umbri che hanno pesato come macigni sul punteggio, decretando la partità. Nel terzo frangente le formazioni avanzano praticamente spalla a spalla sino al 22-22, qui le giocate pregevoli di Simon (otto volte a segno) ed i fondamentali punto (servizio e muro) dei marchigiani approfittano per rovesciare il conto dei set. Non cambia il tema nel quarto periodo sempre combattuto ad armi pari (21-22), una sciagurata chiamata di video-check da parte di coach Bernardi durante l’azione si rivela sbagliata e propizia due match-point per i civitanovesi che alla seconda occasione puniscono.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – LUBE CUCINE CIVITANOVA = 1-3
(25-16, 21-25, 23-25, 23-25)
PERUGIA: Atanasijevic 23, Leòn 13, Lanza 11, Podrascanin 6, Ricci 6, De Cecco 1, Colaci (L1), Galassi 5, Della Lunga, Hoogendoorn, Piccinelli (L2). N.E. – Seif, Berger. All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
CIVITANOVA MARCHE: Simon 17, Leal 16, Stankovic 6, Diamantini 4, Massari 3, Mossa de Rezende 3, Balaso (L1), Sokolov 2, Cester 2, D’Hulst, Sander. N.E. – Cantagalli, Juantorena, Marchisio (L2). All. Giampaolo Medei e Marco Camperi.
Note – Spettatori 4’050.
Durata dei set: 22’, 25’, 26’, 32’.
Arbitri: Marco Braico (TO) e Gianluca Cappello (SR).
SIR (b.s. 27, v. 5, muri 10, errori 11).
LUBE (b.s. 18, v. 4, muri 7, errori 9).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley ottobre 7, 2018 17:00