Per Ponte Felcino una magra figura ad Orsogna

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 25, 2018 11:00
Maggesi Annalisa (attacco)

Sorbi Gioielli Ponte Felcino in attacco con Annalisa Maggesi

La Sorbi Gioielli Ponte Felcino trova un muro troppo alto da valicare nella settima giornata di serie B2 femminile, prova a scavalcarlo ma cade rovinosamente. Si rivela assai ostico l’ostacolo Virtus Orsogna davvero molto attrezzata e meritevole della piazza che occupa in classifica. D’altra parte le abruzzesi sono una delle squadre costruite per essere protagoniste in questa categoria, e misurarsi con loro non è facile. Le ospiti sono andate in trasferta con pochi elementi a disposizione e forse senza convinzione di poter mettere in difficoltà una delle due formazioni ancora imbattute. Sin dall’inizio le ponteggiane hanno palesato problemi nella correlazione muro-difesa, non riuscendo a tenere il passo delle avversarie che hanno fatto la differenza con un attacco molto pungente. Solo Giulia Pani è riuscita a scalfire le maglie avversarie ma è stato davvero troppo poco. La testa e la concentrazione è ora tutta per il derby di sabato prossimo contro Perugia.
VIRTUS ORSOGNA – SORBI GIOIELLI PONTE FELCINO = 3-0
(25-17, 25-11, 25-17)
ORSOGNA: Mancini 11, Barbaro 10, Costantini 10, Corallo 9, Di Gregorio 5, Mileno 1, Vittozzi (L1), Capponi 1, Trabucco, Taraborrelli, Nubile, Miscione, Di Prinzio (L2). All. Andrea D’Arielli e Francesca Caporale.
PONTE FELCINO: Pani 11, Distante 5, Fagioli 3, Moretti 3, Volpi 2, Maggesi, Lillacci (L), Zangarelli. N.E. – Essienobon, Urbani. All. Massimo Pugnitopo e Matteo Merli.
Arbitri: Claudia Morganti e Fabio Ercolani.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 25, 2018 11:00