Perugia, missione compiuta per gli uomini a Vibo Valentia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 7, 2018 22:00
Leòn Wilfredo (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiacciatore Wilfredo Leòn

Continua il momento ‘magico’ della Sir Safety Conad Perugia che al Pala-Valentia ottiene la sesta affermazione consecutiva di questa superlega maschile. Una prestazione super dei block-devils che con il solito tandem Atanasijevic-Leòn punisce la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e consente di mantenere il comando della classifica. Una partita strana per gli umbri che scendono in campo sin dal primo minuto con Colaci, sostituito nelle ultime due gare da Piccinelli per un affaticamento muscolare e recuperato per l’occasione. La battaglia non è a senso unico come si potrebbe pensare ma termina come d’abitudine degli ultimi tempi dopo soli tre set per effetto di una efficace battuta (sei ace) e la maggiore solidità a muro (otto punti nel fondamentale), queste le chiavi di un match che però ha visto i padroni di casa rendere pan per focaccia alla capolista. Subito avanti gli ospiti che in un batter di ciglia vanno sul 5-10. Il muro funziona e non permette ai vibonesi di fare male, Al Hachdadi è l’unico ad incidere ma le distanze si ampliano (9-17). Qui va al servizio Skrimov che con tre ace consecutivi fa riprendere coraggio e rimette in scia i suoi (16-18). Perugia riparte e guadagna quattro palle-set ed è ancora Skrimov (otto punti di cui cinque ace) a rimettere il fiato sul collo (23-24), al quarto tentativo Leòn sigilla il vantaggio. Alla ripresa sono ancora i bianconeri a schiacciare per primi sul gas (2-5). La reazione di Al Hachdadi è immediata e porta sul 9-10. Dai nove metri Lanza fa ripartire i perugini che arrivano a più quattro ma poi sprecano ancora (18-19). Leòn sale in cattedra e spinge al raddoppio. Nel terzo frangente i calabresi mettono per la prima volta il naso avanti (5-4). Con Lanza da fondo campo c’è l’inversione di tendenza (7-9). Atanasijevic tiene a bada i rivali (17-20). Nessun altro sussulto, il punto della vittoria è firmato da Podrascanin in primo tempo.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA = 0-3
(23-25, 20-25, 21-25)
VIBO VALENTIA: Al Hachdadi 15, Skrimov 14, Vitelli 6, Mengozzi 4, Strohbach 3, Zhukouski 1, Marra (L), Barreto Silva 3, Domagala, Presta, Marsili. N.E. –Cappio, Focosi. All. Antonio Valentini e Matteo Battocchio.
PERUGIA: Leòn 15, Atanasijevic 10, Lanza 8, Podrascanin 6, Ricci 5, De Cecco, Colaci (L1), Della Lunga, Seif, Galassi. N.E. – Hoogendoorn, Gabriele, Piccinelli (L2). All. Lorenzo Bernardi e Carmine Fontana.
Note – Spettatori 1’200.
Durata dei set: 30’, 24’, 26’.
Arbitri – Gianluca Cappello (SR) e Maurizio Canessa (BA).
CALLIPO (b.s. 20, v. 7, muri 3, errori 10).
SIR CONAD (b.s. 15, v. 6, muri 8, errori 3).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 7, 2018 22:00