Perugia: per gli uomini c’è l’impegno a Vibo Valentia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2018 12:30
Lanza-Ricci

Filippo Lanza e Fabio Ricci (foto Michele Benda)

Sesta giornata stagionale, altro turno infrasettimanale per la Sir Safety Conad Perugia che è di scena in trasferta nel campionato di superlega maschile sul campo della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Tra le sfide al vertice della classifica (disputate quelle con Trento e Civitanova Marche – da disputare quella con Modena) c’è un confronto tecnicamente meno ostico ma dal coefficiente di difficoltà non trascurabile visto il periodo intenso di impegni, la lunga trasferta da affrontare e il clima caldo che ci sarà nel palazzetto locale. Non ostacoli insormontabili, ovviamente, ma di certo peculiarità di una sfida che devono essere tenute in debita considerazione dagli uomini del presidente Gino Sirci che mercoledì sera scenderanno in campo alle ore 20,30 (diretta streaming su Sportube.tv). Il confronto si disputa per la nona volta, sei le vittorie dei block-devils che persero solo le prime due volte che giocarono lo scontro diretto, ma l’ultima sconfitta risale ad oltre cinque anni fa. Insomma, a violare la tana dei meridionali i bianconeri ci sono riusciti già tre volte e proveranno ancora a farlo per allungare la striscia di successi e per conservare la vetta della classifica. La posta in palio è importante in vista del big-match di domenica prossima. Guai però a pensare a Modena, la squadra umbra sa che senza la concentrazione e senza la giusta tensione agonistica il compito si complica contro ogni rivale, lo ha dimostrato l’ultimo duello con Siena. La formazione calabrese, pur non essendo una squadra di prima fascia è una delle più esperte, venti le stagioni in serie A di cui dodici nella massima categoria nazionale. I calabresi del tecnico Antonio Valentini stazionano al decimo posto della classifica con soli cinque punti all’attivo, alle due vittorie iniziali sono seguite tre sconfitte. I padroni di casa dispongono di un organico molto navigato nel quale stanno emergendo le qualità della diagonale di posto-due con l’estro del palleggiatore bielorusso Tsimafei Zhukouski e con la potenza dell’opposto marocchino Mohamed Al Hachdadi, le due punte di diamante. Dalla parte opposta il coach Lorenzo Bernardi viaggia a punteggio pieno con quindi punti già nel carniere ma deve fare a meno ancora del libero Massimo Colaci, alle prese con un problema al vasto mediale della coscia sinistra. La fiducia dei bianconeri risiede nella crescita dello schiacciatore Filippo Lanza e del libero Alessandro Piccinelli. Interessante la sfida sottorete tra i centrali Stefano Mengozzi e Fabio Ricci, ambedue maturati sportivamente a Ravenna. Ci saranno anche i Sirmaniaci a bordo campo, nonostante la giornata feriale ed il lungo viaggio, in venti saranno a bordo campo per tifare i campioni d’Italia. Possibile assetto Vibo Valentia: Zhukouski ad alzare e Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Strohbach e Skrimov di banda, Marra libero. Probabili titolari Perugia: ad alzare De Cecco in diagonale ad Atanasijevic, in zona-tre Podrascanin e Ricci, schiacciatori Leòn e Lanza, libero Piccinelli. Arbitri: Gianluca Cappello (SR) e Maurizio Canessa (BA).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 6, 2018 12:30