Stefano Recine: «Perugia brava ad approfittare dei regali»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2018 09:00
Recine Stefano

Stefano Recine (foto Maurizio Lollini)

Si è archiviata con il punteggio migliore la sesta giornata di superlega maschile per la Sir Safety Conad Perugia. Vittoria piena a Vibo Valentia e primato di classifica consolidato per i block-devils che hanno sempre alle calcagna Modena, prossima avversaria domenica nello scontro al vertice in programma al Pala-Barton, e che hanno incrementato il vantaggio sulla terza posizione dove ora c’è la coppia composta da Civitanova Marche e Trento. Sarò uno scontro tutto da gustare per i tifosi bianconeri che si annunciano pronti a sostenere i propri beniamini in un annunciato tutto esaurito. A commentare la vittoria del mercoledì è stato il capitano Luciano De Cecco che ha detto: «Siamo molto contenti perché sono tre punti molto preziosi per la nostra classifica. Non è stata una partita bellissima da vedere, sono stati commessi molti errori in battuta sia da parte nostra che loro, ad ogni modo i punti che dovevamo fare li abbiamo fatti secondo me abbiamo giocato bene a tratti in un campo molto difficile per cui va bene così. Dobbiamo continuare così e ora pensiamo al match contro Modena. Complimenti ai Sirmaniaci che hanno affrontato questo lungo viaggio in un giorno feriale, loro ci sono sempre e speriamo di averli sempre al nostro fianco». E che tutto protenda ad un lavoro di affinamento è anche il parere del libero Stefano Recine: «Temevamo questa trasferta perché Vibo Valentia è sempre stato un campo difficile e l’organico di cui dispone è buono, secondo me i calabresi hanno fatto qualche errore di troppo e noi siamo stati bravi ad approfittarne. Siamo stati poco appariscenti ma molto concreti, non dobbiamo fare i fenomeni, questo è un bel risultato, vincere su quel campo è sempre complicato. Ora c’è Modena che è la squadra che sta giocando meglio e non perché ha vinto la supercoppa ma perché ha trovato subito entusiasmo. Domenica giochiamo in casa nostra e staremo a vedere». La vede così il centrale Fabio Ricci: «Abbiamo giocato meglio di loro, soprattutto sfruttando la nostra battuta, ed anche la palla alta per i nostri attaccanti. Vibo Valentia stava rientrando nel primo e secondo set con il buon servizio di Skrimov, ma abbiamo difeso bene e abbiamo vinto senza subire danni».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 8, 2018 09:00