Straordinara Perugia, le donne stendono Sassuolo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2018 23:00
Pascucci Giulia (pipe)

Bartoccini Gioiellerie Perugia in attacco pipe con la schiacciatrice Giulia Pascucci (foto Maurizio Lollini)

Lo scontro al vertice della serie A2 femminile è un successo per la Bartoccini Gioiellerie Perugia che al termine di cinque set doma la capolista. Le magliette nere scendono in campo con la consapevolezza dei propri mezzi contro una Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo caricata a mille per mantenere la testa della classifica. Il compito è arduo ma le padrone di casa sono in un buon momento ed il compito si rivelerà non impossibile perché con l’apporto della panchina arriva un bel trionfo. Al fischio d’inizio subito in evidenza la difesa delle padrone di casa che consente di contrattaccare più palloni e di partire bene (5-1). Pascucci a rete è incisiva e la battuta produce danni nella retroguardia nemica aumentando il divario (13-6). Le emiliane provano la sostituzione con Gatta che rileva Obossa ma cambia poco perché regalano troppo, Smirnova è inarrestabile e scava un solco tremendo (18-9). Nel finale non c’è storia, a siglare il vantaggio è Pascucci. Invertiti i campi le locali calano di rendimento mentre Obossa pare rinfrancata e comincia a scalfire facendo prendere il comando alle sassolesi (9-11). Più volte provano a rientrare le umbre che non riescono mai a pareggiare e sul 15-17 perdono contatto commettendo qualche errore gratuito (18-23). L’ultimo colpo di coda riduce ma non evita il pareggio. Il terzo frangente comincia con un gomito a gomito ma l’equilibrio permane sino al 5-5. Qui le ospiti fanno la differenza con la difesa ed una Provaroni molto lucida (10-15). Catena prende il posto di Pietrelli ed il suo innesto lancia il recupero che si completa sul 20-20. Nel momento caldo Sassuolo va avanti di tre ma l’orgoglio delle umbre rimette in asse (23-23). Allo sprint decisiva è Obossa. Quarto periodo che parte nel segno di Pascucci (5-2). Il margine è conservato per un po’ ma appena Squarcini forza dal servizio infila quattro punti di fila che mettono la freccia (10-11). La battaglia si accende con Catena che risponde per le rime a Crisanti ed il punteggio si ribalta di nuovo (19-17). Si arriva in volata e stavolta sono le gioielliere ad avere la meglio sfruttando un’incertezza altrui. Al tie-break resta in campo Kotlar mentre Casillo lascia il posto a Lapi che entra e prende il muro del 7-7. Il modulo funziona e si vede perché sono proprio le ultime entrate ad andare a segno (13-9). A chiudere l’incontro è proprio Catena che verrà eletta miglior giocatrice della partita.
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO = 3-2
(25-12, 22-25, 23-25, 26-24, 15-12)
PERUGIA: Pascucci 19, Smirnova 15, Casillo 10, Demichelis 4, Pietrelli 6, Lapi 6, Bruno (L1), Catena 13, Kotlar 3. N.E. – Gierek, Marchi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
SASSUOLO: Obossa 24, Joly 10, Squarcini 10, Crisanti 4, Lancellotti 3, Bordignon 2, Zardo (L), Provaroni 15, Galletti 1, Gatta 1, Bici. N.E. – Martinelli. All. Enrico Barbolini e Tommaso Zagni.
Arbitri: Rosario Vecchione (SA) e Davide Morgillo (SA).
BARTOCCINI (b.s. 12, v. 5, muri 13, errori 16).
CANOVI (b.s. 16, v. 4, muri 10, errori 19).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 10, 2018 23:00