Valentina Mearini: «San Giustino è più omogenea»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2018 09:00
Mearini Valentina

Valentina Mearini

È una fra le giocatrici più continue della Piccini San Giustino. La fase iniziale di questo campionato di serie B1 femminile è una prosecuzione del positivo rendimento della passata stagione per la centrale Valentina Mearini che, a parte la prima giornata, è sempre andata finora in doppia cifra di realizzazione: «Sto fisicamente bene e quello che faccio è sempre un contributo che si inserisce in una logica di squadra. Adesso, sto lavorando anche sulla battuta». La squadra in queste ultime tre gare sembra averci preso gusto, vittorie per tre a zero in poco più di un’ora. «Siamo più consapevoli dei nostri mezzi e se anche capita qualche errore riusciamo a ricomporci subito. Il nostro atteggiamento è più concentrato e allo stesso tempo meno teso. Stiamo quindi eliminando una delle nostre pecche, quella di incassare ‘filotti’ che nelle prime partite ci sono costati set e punti. I risultati dell’ultimo turno hanno rivalutato i nostri precedenti successi, abbiamo avuto di fronte compagini con buone individualità, che però spesso commettono errori di gioventù. La nostra bravura è stata quella di non farle rientrare in partita, grazie anche a un gioco più armonico e vario. C’è una maggiore omogeneità nelle scelte d’attacco e di questo dobbiamo dare atto alla nostra giovane palleggiatrice Benedetta Giordano, che alla sua prima stagione da titolare sta andando molto bene. L’intesa con lei funziona sempre più». Sabato prossimo, trasferta a Quarrata contro una squadra che avrà il dente avvelenato per la sconfitta di Perugia, ma anche le altotiberine hanno un buon motivo di riscatto, sarà quindi una bella riprova della loro condizione. «Lo scorso anno uscimmo sconfitte per tre a zero da un impianto che ha il soffitto più basso di altri. Oltre a stare attente a questo, dovremo appunto tener conto di un’avversaria agguerrita, che ci metterà alla prova anche in vista delle due sfide ancora più toste contro Altino e Montale Rangone. Ma credo che uno dei segreti sia quello di scendere in campo rispettando sempre e comunque chi si ha davanti, senza guardare la posizione di classifica che occupa».
(fonte San Giustino Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley novembre 28, 2018 09:00