Guido Marangi: «Perugia spera che se la cava»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2018 13:00
3M Perugia (azione)

3M Perugia in azione durante una partita di serie B1 femminile (foto Daniele Maceratesi)

La serie positiva della 3M Perugia ha subito una frenata a Macerata, squadra capolista della serie B1 femminile, ma le tre vittorie consecutive hanno permesso alle biancorosse di mantenere ancora la posizione salvezza, sebbene con un solo punto di vantaggio sulla zona a rischio retrocessione. Situazione stabile dunque per il collettivo neopromosso che nella pausa di fine anno perseguirà ulteriori miglioramenti in vista delle tre gare rimanenti per concludere il girone d’andata, tra cui lo scontro diretto con le toscane del Castelfranco di Sotto. L’allenatore Guido Marangi analizza il momento: «Nell’ultima giornata ci abbiamo provato ma alla lunga non abbiamo retto la maggiore qualità ed esperienza delle avversarie. Dopo un ottimo primo set, siamo diventati scontati ed abbiamo dato forza alla loro rimonta. L’inizio del campionato è sicuramente stato tostissimo, con l’ingresso di Mirka Francia abbiamo trovato più stabilità e concretezza, consentendoci di sfruttare più soluzioni che la rosa a disposizione propone. Oltre a questo anche la crescita delle altre componenti della rosa ha permesso di disputare le partite con maggiori possibilità di farci valere. Adesso quello che dobbiamo fare è affinare i meccanismi di squadra e continuare a lavorare di pari passo sulla crescita individuale per poter battagliare fino in fondo al campionato e cercare di raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza. Se penso di prendere a prestito una citazione dico che “io speriamo che me la cavo” è perfetta».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2018 13:00