Paolo Restani: «A Spoleto la classifica è uno stimolo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 31, 2018 08:30
Restani Paolo

Paolo Restani (foto Cristian Sordini)

Dietro alla prima squadra della Monini Spoleto c’è un settore giovanile che cerca di tornare all’antico splendore degli anni migliori, un vivaio composto da tante squadre che si pone l’obiettivo di reclutare e formare gli atleti del territorio per alimentare un domani i palcoscenici importanti della pallavolo. Questo movimento oleario ha il suo apice nel team di serie C maschile dove trovano spazio gli atleti più maturi, quelli in rampa di lancio per fare il salto di qualità. Nella massima categoria regionale i gialloblu faticano un po’ dovendosi confrontare con avversarie ben più navigate, ma la cosa non preoccupa l’allenatore Paolo Restani: «Siamo arrivati al giro di boa del campionato. Ci siamo impegnati molto sino ad ora ma ci aspetta ancora tanto lavoro da fare, specialmente per stabilizzare il livello di prestazione che anche nel corso di un singolo set e, senza dubbio, nel corso di una partita, è troppo discontinuo ed altalenante. Ci siamo confrontati con squadre che presentano, nella quasi totalità dei casi, elementi validi tecnicamente e con una buona dose di esperienza, e questa molto spesso ha fatto la differenza. Per quello che ci riguarda, invece, stiamo parlando di una squadra che, fatta eccezione per tre elementi maggiorenni ed un paio non ancora diciottenni, è composta da ragazzi che hanno sedici anni. La posizione in classifica non è certamente la nostra priorità ma non è neanche vero che non deve essere considerata, anzi, spero che ogni volta venga vista dai ragazzi, sia da stimolo per fare sempre meglio nell’ottica di una crescita tecnica e mentale. Il campionato under 18 invece sta andando bene e siamo primi nel nostro girone, anche se tutto verrà deciso solamente nelle fasi finali. Il percorso è ancora lungo e difficile, ma il gruppo c’è e acquisendo consapevolezza del proprio potenziale può togliersi delle belle soddisfazioni».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 31, 2018 08:30