Perugia ha fatto centro con la solidarietà

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 12, 2018 20:30
Un'alzata per la vita (squadre)

i giocatori e le giocatrici partecipanti all’evento denominato Un’alzata per la vita (foto Michele Benda)

Erano tanti gli spettatori i presenti al Pala-Barton per assistere ad una curiosa partita di pallavolo, l’evento denominato un’alzata per la vita che ha coinvolto le due squadre di pallavolo più importanti del capoluogo regionale. Un’autentica festa di sport e solidarietà che è stata organizzata da Liomatic, azienda leader nella distribuzione automatica di bevande e prodotti alimentari, nell’ambito dei festeggiamenti per il 45° anno dalla sua fondazione. I campioni della superlega maschile e le atlete della serie A2 femminile sono scesi in campo componendo due squadre miste per mandare in scena uno spettacolare e singolare match che ha incuriosito e divertito il pubblico che si è assiepato a bordo campo. I fondi raccolti attraverso le libere donazioni sono stati donati a all’associazione Giacomo Sintini che, grazie all’opera dell’ex giocatore azzurro, promuove e sostiene la ricerca medica contro leucemie e linfomi e per l’assistenza in campo onco-ematologico. Proprio Giacomo Sintini è stato il direttore di gara sul seggiolone con Paolo Caporali, patron della Liomatic, a dare il via all’esibizione con il primo servizio della partita. Per il resto è stata una festa con in campo i block-devils in seconda linea e le magliette nere in prima, equamente suddivisi nelle squadre Lio e Matic, a dare spettacolo ed a divertire il folto pubblico presente. Le skyball di Leon, le ricezioni di Podrascanin, il solito scatenato showman Atanasijevic che batte dalla curva, De Cecco ad alzare di testa. Soddisfatta Ilaria Caporali, amministratrice delegata di Liomatic: «Sono entusiasta. C’è stata grande partecipazione di tutti. I giocatori si sono divertiti ed hanno fatto divertire la gente. Ci auguriamo naturalmente di raggiungere anche l’obiettivo della solidarietà, la Liomatic ha fatto la sua parte con una donazione importante e quindi direi che è stata una manifestazione bellissima. Da ripetere, magari tra cinque anni per il cinquantesimo anniversario». La pallavolo non è nuova a questo tipo di iniziative che furono ideate nei primi anni del millennio, quando Perugia era la capitale del volley italiano con due squadre della massima categoria, e che videro più volte le donne della Sirio Perugia e gli uomini del Perugia Volley scendere in campo a ranghi misti. Giocare questa partita significa centrare un grande risultato, non per la classifica ma per obiettivi ben più importanti e nobili. Da un’alzata per la vita è partito un messaggio importante: mettere a punto delle sinergie tra realtà differenti si può, realizzando un consorzio che possa essere di grande utilità a tutte le realtà del territorio nel terzo settore.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 12, 2018 20:30