Sara Angelini: «I risultati danno ragione ad Orvieto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2018 09:00
Angelini Sara

Sara Angelini (foto Maurizio Lollini)

Dopo quattro tie-break vincenti, tutti giocati in trasferta, al quinto non è riuscita a ripetersi la Zambelli Orvieto che ha così sofferto la seconda sconfitta in campionato. La prima settimana intensa della stagione, con tre gare in otto giorni, è stata fatale alle tigri gialloverdi che però hanno salvato il secondo posto nella classifica di serie A2 femminile in virtù dei risultati arrivati dagli altri campi. Il club rupestre non fa drammi, complimentandosi con Roma che ha dimostrato di valere ben più di quanto esprime la graduatoria del girone in questo momento, e pensando subito al prossimo impegno che precederà la sosta obbligatoria del calendario. Ad analizzare il momento è la centrale Sara Angelini chiamata a dare il suo contributo in campo nello scorso fine settimana: «A Roma è mancata un po’ di lucidità anche se non si può omettere la prestazione sopra le righe delle capitoline e, soprattutto, non si può dimenticare che la nostra squadra ha speso molte forze fisiche e mentali mercoledì nell’incontro di coppa Italia contro Ravenna». Rivolge lo sguardo al quadro generale la ventinovenne di origine lombarda che è una delle atlete più esperte della squadra orvietana e si mostra consapevole della grande attività svolta sino ad ora dal proprio collettivo. «Sicuramente la classifica parla per noi, stiamo lavorando sodo e i risultati sono sempre stati dalla nostra parte, una sconfitta non graverà certamente su entusiasmo, impegno e soprattutto sui nostri obiettivi. Ci stiamo avvicinando alla seconda fase del campionato che sarà davvero entusiasmante per non parlare dell’avvincente coppa Italia che ci vede tutt’ora in corsa». Archiviare il passato e pensare al futuro è l’imperativo che la società sportiva, la dirigenza e lo staff tecnico cercano di trasmettere alla formazione, la concentrazione dovrà essere alta perché incombe l’impegno con una potenziale diretta avversaria della seconda fase. «La prossima partita ci vede impegnate in trasferta a Martignacco, squadra insidiosa e da non sottovalutare, come contro ogni altra avversaria la volontà sarà quella di imporre il nostro gioco». La Zambelli si prepara per una delle trasferte più lunghe che la porteranno in terra friulana, dopo le feste natalizie i tifosi potranno riabbracciarla sabato 29 dicembre, la quindicesima giornata è infatti stata anticipata al Pala-Papini.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 19, 2018 09:00