Wilfredo Leòn: «Importante vittoria per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 17 Dicembre, 2018 10:00
Leòn Wilfredo

Wilfredo Leòn (foto Michele Benda)

È ripresa la marcia della Sir Safety Conad Perugia che ha raccolto tre punti in trasferta contro Sora. Non è stata una passeggiata, nonostante la consistente differenza in classifica, anzi, i block-devils hanno dovuto penare per un set prima di trovare le soluzioni vincenti per il loro scopo. Al termine della partita lo schiacciatore cubano Wilfredo Leòn ha detto: «Giocare in casa del Sora è difficile e per quello abbiamo avuto qualche difficoltà nel primo set, in seguito siamo tornati a giocare in maniera migliore ed abbiamo vinto abbastanza agevolmente. Era importante tornare a vincere per mantenere la prima posizione, ma dovremo continuare così per tutto il girone di ritorno». Questa la disamina del libero Massimo Colaci: «Nel primo set non siamo riusciti a concretizzare nessun contrattacco e così sul finale siamo stati puniti. Ci eravamo preparati per una partita difficile perché avevamo visto le partite di Sora, c’è da dire che dal secondo set siamo migliorati tanto ed è cominciato ad entrare il servizio, così anche il muro ha avuto maggior efficacia e la difesa ha cominciato a tirare su palloni. I nostri obiettivi li abbiamo chiari in mente, vogliamo arrivare primi al termine della stagione regolare e vincere tutto quello che è possibile, dalle sconfitte bisogna solo imparare». Resta focalizzato sui prossimi obiettivi il tecnico Lorenzo Bernardi che tira un sospiro di sollievo: «Nel primo set avevamo ancora in testa la sconfitta di Padova, c’era molta tensione all’interno del campo, abbiamo fatto nove errori in battuta e ci siamo innervositi non riuscendo a cogliere un paio di opportunità e sprecando due o tre occasioni in contrattacco che ci hanno impedito di vincerlo. Siamo poi cresciute le percentuali in attacco e la battuta è cominciata ad entrare, dico sempre che non deve essere un fondamentale imprescindibile per noi ma è indubbio che quando entra gli avversari la soffrono, penso che il risultato sia giusto. Adesso abbiamo una trasferta di champions league in Francia contro una squadra che gioca una buona pallavolo, riceve molto bene e sbaglia poco, poi penseremo all’ultima giornata di andata». Lo schiacciatore Filippo Lanza è apparso molto disteso: «Stiamo passando un periodo complicato dove tante volte la battuta non entra e sappiamo quanto è importante, così commettendo tanti errori concediamo spazi agli avversari e complichiamo il nostro lavoro. Abbiamo avuto tanta tensione, non dobbiamo aver paura di dover mantenere la prima posizione di classifica ma dobbiamo essere orgogliosi di essere la capolista del campionato. La gara di domenica prossima in casa contro Milano è importantissima, chiuderemo un girone di andata molto positivo, davanti al nostro pubblico sarà ancora più divertente».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 17 Dicembre, 2018 10:00