Eleonora Bruno: «Staff sanitario eccellente a Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2019 11:00
Bruno Eleonora (mvp)

Eleonora Bruno riceve il premio mvp

Ha messo tutte in riga la Bartoccini Gioiellerie Perugia che battendo Trento ha matematicamente ottenuto la prima posizione della classifica nel campionato di serie A2 femminile (girone B). Nella prossima domenica non giocheranno le magliette nere, dovendo osservare il turno di riposo del calendario, ma ormai nessuna delle avversarie può riprenderle. Solo quattro le sconfitte registrate nelle sedici partite disputate nella prima fase. Un bottino di 34 punti di cui 16 saranno in dote come punto di partenza nella seconda fase. Un cammino che non è stato semplice ma che ha visto la squadra combattere malgrado la partenza di Catena ed i piccoli grandi acciacchi fisici che ci sono stati. Soddisfatto l’allenatore Fabio Bovari che ha detto: «Una vittoria sofferta. Ma va considerato anche il fatto che abbiamo giocato con la libero che fino a cinque minuti dall’inizio della gara non sapevamo se era disponibile a causa di una forte contusione alla mano procurata nell’allenamento di venerdì. Ci siamo accollati dei rischi ma è andata bene. Le ragazze hanno messo cuore e testa; hanno messo tutto quello che avevano dentro, considerando che questa squadra è veramente stra-competitiva e lo dimostra soprattutto nei momenti di difficoltà. Cerchiamo di trovare la quadratura del cerchio, stiamo con il fiato corto essendo in dieci a lavorare, ma è difficile andare avanti così, dobbiamo assolutamente andare sul mercato e fare quello che necessita per arricchire la rosa di qualche giocatrice. Si comincia a sentire la fatica di una stagione intensa». La giocatrice che ha stretto più i denti è stata la libero Eleonora Bruno che ha detto: «Mi sono procurata una iperestensione del polso durante un allenamento e pensavo che non sarei potuta scendere in campo, invece sono stata messa nelle condizioni migliori dallo staff sanitario che ha fatto un gran lavoro, non essendo al meglio speravo in cuor mio che fosse una partita più breve, invece è durata cinque set. Ad ogni modo è andato tutto bene, ci ho messo il massimo. Trento è una squadra forte e questi due punti sono come oro colato. Ora ci sono due settimane di riposo e le sfrutteremo al massimo per recuperare tutte le energie. A Perugia sto bene e spero di vincere ancora tanto».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 23, 2019 11:00