Filippo Lanza: «Perugia deve restare umile nelle prossime gare»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 31, 2019 11:00
Lanza Filippo

Filippo Lanza (foto Michele Benda)

La Sir Colussi Sicoma Perugia continua la sua cavalcata trionfale dei ottenendo la quarta vittoria nella champions league e prenotando i play-off. La qualificazione non è ancora raggiunta, ma mercoledì sera i block-devils hanno fatto un bel passo in avanti per superare il turno della fase a gironi. Resta solo da stabilire chi arriverà prima nel girone e la questione sarà risolta nello scontro diretto in trasferta con i russi di Mosca. Un successo nel quale non ha inciso più di tutti lo schiacciatore Filippo Lanza che ha detto: «Sono contento della mia prestazione e di quella della squadra, abbiamo voluto la vittoria sin dal primo punto, siamo stati bravi. Era una partita molto importante e vincere tre set consecutivi non era scontato giocando una partita ogni tre giorni, ma stasera abbiamo giocato davvero bene. Il primo posto nel girone di champions league lo dovremo meritare nella prossima trasferta a Mosca, sarà una partita complicata perché arriva subito dopo le finali di coppa Italia e dopo un viaggio lungo. Ora pensiamo ai prossimi appuntamenti interni, dobbiamo affrontare due match importanti contro Modena, il primo in trasferta per il campionato ed il secondo in campo neutro per le finali della coppa Italia, di sicuro non andremo con la classifica in mano e con il diritto di essere favoriti, andremo con molta umiltà ad affrontarli, sapendo che sarà difficile e che dovremo sfruttare ogni momento nel miglior modo possibile per riuscire ad imporci». È sembrato tutto facile contro i francesi del Tours ma il merito è senza dubbio della squadra bianconera che non ha consentito agli avversari di esprimersi per due set, nel terzo invece i transalpini si sono ammosciati. È felice il centrale Marko Podrascanin: «Per fortuna è andato tutto bene. Volevamo confermarci e mantenere la prima piazza perché magari se passi con un buon ranking ai quarti dei play-off continentali trovi una squadra non di altissimo livello, almeno sulla carta. Abbiamo fatto qualche errore ma alla fine possiamo essere contenti così». Il biglietto da visita dei ragazzi allenati da Lorenzo Bernardi è persuasivo, quattro affermazioni su altrettanti impegni. La pallavolo italiana cercava una degna rappresentante in Europa e l’ha trovata, la compagine umbra.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 31, 2019 11:00