Izmir – Perugia sarà una sfida in famiglia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 14, 2019 11:00
Hoag Nicholas

Nicholas Hoag (foto Michele Benda)

Si sposta in ambito continentale l’attenzione della Sir Colussi Sicoma Perugia che cerca di mantenersi imbattuta nella champions league. I block-devils tornano in campo in trasferta per la terza giornata della fase a gironi affrontando l’avversaria più debole del proprio raggruppamento. Quello che si disputa per concludere l’andata è un vero e proprio testa-coda ma non per questo sarà da prendere sottogamba. La rivale da superare martedì 15 gennaio con fischio d’inizio alle ore 19 locali (le ore 17 in Italia) è rappresentata dalla Arkas Izmir, compagine vice campione di Turchia. Nel paese transcontinentale si gioca in terra asiatica, ed i block-devils cercano di ripetere le gesta degli antichi romani che conquistarono la meglio nota Smirne. I padroni di casa vengono da una vittoria esterna colta nell’anticipo di sabato ma nel proprio campionato nazionale, dopo dodici giornate, sono quarti con un record di sette vittorie e cinque sconfitte. In un team nel quale l’organico è pressoché sconosciuto in campo internazionale la curiosità più grande è costituita dalla guida che è nelle mani del coach canadese Glenn Hoag, campione del passato nonché padre dell’atleta Nicholas che oggi sarà dalla parte opposta della rete. L’unico giocatore che vanta dei trascorsi in Italia è lo schiacciatore brasiliano Joao Paulo Pereira Bravo che indossò la maglia di Piacenza vincendo nel 2009 anche lo scudetto. Si profila una lotta accesa con particolare interesse sull’attacco di palla alta, gli ospiti diretti dal tecnico Lorenzo Bernardi arrivano all’appuntamento con rinnovata fiducia nei propri mezzi dopo aver vinto uno scontro al vertice e ben sapendo che potranno testare assetti differenti rispetto al campionato italiano, senza i limiti di stranieri in campo potrebbe essere proprio lo schiacciatore Nicholas Hoag a giocare da titolare sulla banda. Le due vittorie conquistate dai bianconeri nel cammino europeo contro i russi di Mosca e i francesi di Tours sono valse la vetta, i turchi invece hanno rimediato due lezioni con le stesse rivali e devono ancora vincere il loro primo set. Malgrado le premesse possano portare a considerare semplice l’impegno, va ricordato che la posta in palio è preziosa perché solo la prima della classifica ha la certezza di passare al secondo turno (eventualmente anche le tre migliori seconde della classifica avulsa, ndr), vincere questo match significherebbe per gli umbri mantenere la barra dritta verso la successiva fase dei play-off. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale specializzato Dazn. Arbitri: Goran Gradinski (SRB) e Tibor Halasz (HUN). Possibile assetto Izmir: Radke in regia e Lagumdzija opposto, Sikar e Matic centrali, Pereira Bravo e Taht schiacciatori, Mert libero. Probabile formazione Perugia: ad alzare De Cecco in diagonale con Atanasijevic, in zona-tre Podrascanin e Ricci, di banda Leòn e Hoag, libero Colaci.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 14, 2019 11:00