La Inter Volley Foligno inizia bene il 2019 ad Ancona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 6, 2019 02:00
Piumi Fabio (palleggio)

Integra Edotto Foligno in palleggio con il regista Fabio Piumi (foto Rosaria Loiacono)

Dopo la pausa natalizia la Integra Edotto Foligno esulta nella trasferta di serie B maschile e supera una Bontempi Casa Netoip Ancona imbattuta tra le mura amiche. Il tecnico Scappaticcio presenta la novità Cacciatore per Noveski al centro. Primo set con avvio sprint dei locali che fanno valere il loro marchio di fabbrica nella fase punto (6-2). Al rientro in campo i folignati riportano in asse ma non approfitta e si ritrova sotto (15-12). I biancoazzurri riescono a sorpassare nel finale ma sono a loro volta raggiunti (23-23). Entra Noveski e chiude Valla. Nel secondo set provano la fuga i dorici che vengono ripresi da Piumi che mette la freccia (13-19). L’ingresso di Bugari per Franco e Silvestrelli per Magini non può evitare il raddoppio. Terzo set che parte in favore dei marchigiani (9-5). Non demorde e mette la freccia la squadra dei falchetti che poi ancora con Martinez chiude i conti definitivamente. Raggiante il presidente Francesco Piumi: «Questa vittoria conferma quanto di buono abbiamo fatto in estate creando una squadra umile e al tempo stesso ambiziosa. Col d.s. Marco Mantile poi, siamo stati bravi ad identificare in Jacopo Angeli un profilo ideale per la nostra idea di volley».
BONTEMPI CASA NETOIP ANCONA – INTEGRA EDOTTO FOLIGNO = 0–3
(23-25, 21-25, 25-27)
ANCONA: Magini , Ferrini , Rosa , Bizzarri , Franco, Larizza , Giombini (L1), Bugari, Silvestrelli, Lamanna, Sabbatini, Giorgini, Marchetti (L2). All. Leondino Giombini.
FOLIGNO: Valla 20, Angeli J. 14, Martinez 12, Merli 7, Piumi 2, Cacciatore 1, Grillo (L), Noveski 1. N.E. – Pacelli, Angeli, Lai, Mancini, Zaimi (L2). All. Antonio Scappaticcio.
Arbitri: Davide Mazzocchetti ed Eleonora Candeloro.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 6, 2019 02:00
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*