La Pallavolo Perugia dura un set con Montale Rangone

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2019 00:15
Francia-Pero (muro)

3M Perugia a muro con Mirka Francia e Marta Pero (foto Alberto Aglietti)

È una sconfitta indolore per la 3M Perugia che chiude la prima metà del campionato di serie B1 femminile in zona salvezza, complici i risultati favorevoli degli altri campi. Un pizzico di buona sorte non guasta in questa tredicesima giornata in cui il compito era piuttosto difficile contro la quotata Emilbronzo 2000 Montale ma alla palestra Capitini si è capito che sarebbe stato anche possibile raccogliere qualche punto. Ad impedirlo è stato il basso rendimento della ricezione e qualche errore di troppo che è stato punito senza pietà delle emiliane. Prima del fischio d’inizio padre Aldo Falini, storico primo presidente Sirio, ha consegnato una targa ricordo per i tanti successi perugini alle due campionesse cubane Mirka Francia e Taismary Aguero che con la maglia della Sirio hanno portato in alto il nome della città in Italia ed in Europa. Lo spunto migliore in avvio lo hanno le ospiti che sfruttano i regali altrui per andare sul 2-6. La reazione biancorossa non tarda e viene dalla battuta che rovescia (10-7). La più incisiva è Rossit (otto colpi vincenti in apertura) che riesce a mantenere inalterato il margine, che sugli errori rangonesi è incrementato (22-18). Aguero è l’unica spina nel fianco ma basta a tenere il fiato sul collo ed annullare il gap (23-23). Rossit procura la prima palla-set e Ragnacci la seconda, ma allo sprint manca la lucidità e un errore (undici in totale) consegna il vantaggio alle avversarie. Si riprende a giocare con Brina che non sbaglia un colpo (0-5). Cicogna rileva Rossit ma Vece ha il servizio velenoso e le distanze aumentano (0-9). Con i due tempi discrezionali esauriti le padrone di casa devono cercare la scossa che non arriva, viene così gettata nella mischia anche Pero (7-16). Il bandolo della matassa non lo ritrovano le locali, mentre di là dalla rete continua a spingere Brina (otto volte a segno) ed il raddoppio è servito. Nel terzo frangente permangono i problemi di base e Bonifazi ne approfitta per mandare a segno le sue che guadagnano cinque lunghezze prima di subire il ritorno prepotente di Pero (9-9). Le nerofucsia provano a dare una seconda accelerazione arrivando a più tre ma vengono riprese con Francia che sale in cattedra (16-16). Dura poco anche stavolta perché Fronza è imprendibile a rete e scava un tremendo solco (17-23). Il colpo di coda serve a contenere il distacco ma non ad annullarlo, il punto della vittoria è di Aguero.
3M PERUGIA – EMILBRONZO 2000 MONTALE = 0-3
(26-28, 16-25, 21-25)
PERUGIA: Rossit 10, Francia 9, Ragnacci 9, Zirotti 4, Bertinelli 1, Nana, Mastroforti (L1), Pero 5, Cicogna 1. N.E. – Tarducci, Terchi. All. Guido Marangi.
MONTALE RANGONE: Fronza 13, Brina 12, Aguero 11, Vece 9, Bandieri 6, Bonifazi 2, Severi (L1), Ferretti. N.E. – Buffagni, Casini, Sandoni, Mukaj. All. Ivan Tamburello.
Arbitri: Andrea Bonomo e Dario Grossi.
3M (b.s. 8, v. 5, muri 8, errori 17).
EMILBRONZO (b.s. 5, v. 5, muri 5, errori 11).

https://www.youtube.com/watch?v=R9CQFRRrPlc

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2019 00:15