Perugia, le donne vincono di carattere contro Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2019 19:30
Lapi Chiara (attacco)

Bartoccini Gioiellerie Perugia in attacco con la centrale Chiara Lapi (foto Luca Moretti)

La conclusione della prima fase è trionfale per la Bartoccini Gioiellerie Perugia che mette la ciliegina sulla torta trovando un altro successo di sostanza della serie A2 femminile. Le magliette nere si aggiudicano il confronto con la Delta Informatica Trentino che non si è mai data per vinta ma alla fine ha dovuto arrendersi. Due punti preziosi per le gioielliere che si sono conquistate matematicamente la prima posizione della classifica e partiranno con un bottino di sedici punti nella poule promozione che comincerà tra due settimane. Si comincia con le ospiti molto attive grazie a Fiesoli che guadaga due punti di margine, dalla parte opposta la reazione è immediata con Smirnova che si mostra subito in palla (13-13). Il muro ospite funziona bene con Fondriest (tre personali e cinque a segno) e riesce a spingere avanti (20-22). Sul finale sale in cattedra Pascucci (sei colpi vincenti) che sigla l’uno a zero. Invertiti i campi le padrone di casa iniziano in salita (2-5). Mc Clendon scalfisce e riesce a mantenere a distanza le locali (13-17). Manca la fluidità nel gioco delle gioielliere che con qualche battuta di Demichelis accorciano le distanze (21-23). Fatica inutile perché Mc Clendon appone il sigillo della parità. Il terzo periodo comincia bene con Smirnova che spinge avanti (5-1). Casillo tiene saldamente in mao il pallino del gioco e rincara la dose (21-12). Il punto del due ad uno lo assesta Lapi con un ace. Il quarto periodo comincia in salita (3-8). La squadra perugina non combatte più ed affonda sotto i colpi di (7-17). Entrano Kotlar, Fastellini e Marchi ma il punteggio è imbarazzante ed il verdetto è rinviato. Al tie-break le perugine partono meglio (6-3). La determinazine non manca alle dolomitiche che restano concentrate e tornano in parità (10-10). Allo sprint decisiva è Pascucci a far scorrere i titoli di coda. Il premio Germini Multiproprietà per la miglior giocatrice è andato alla libero Eleonora Bruno che ha giocato con un polso infortunato.
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA – DELTA INFORMATICA TRENTINO = 3-2
(26-24, 22-25, 25-13, 8-25, 15-12)
PERUGIA: Casillo 16, Pascucci 15, Lapi 12, Smirnova 12, Pietrelli 9, Demichelis 2, Bruno (L), Fastellini 1, Gierek, Marchi, Kotlar. N.E. – Santibacci (L2). All. Fabio Bovari e Daniele Panfili.
TRENTO: Mazzon G. 18, Fondriest 17, Mc Clendon 16, Furlan 14, Fiesoli 10, Moncada 2, Moro (L), Mason 3, Mazzon A., Carraro, Vianello. All. Nicola Negro e Serena Avi.
Arbitri: Piera Usai (SS) e Andrea Rossetti (AN).
BARTOCCINI (b.s. 6, v. 3, muri 8, errori 13).
DELTA (b.s. 12, v. 2, muri 17, errori 17).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 20, 2019 19:30