Perugia: l’inizio del 2019 sarà assai arduo per gli uomini

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 2, 2019 13:00
Sir Safety Conad Perugia (campo)

gli atleti della Sir Safety Conad Perugia in campo (foto Michele Benda)

Dopo aver vissuto un 2018 sempre in vetta alla classifica, con l’apice massimo costituito dallo scudetto cucito sul petto, la Sir Safety Conad Perugia apre il nuovo anno con i duelli più attesi ed importanti. Le prime due sfide del 2019 sono scontri al vertice con le più dirette inseguitrici e senza dubbio saranno duelli determinanti per la classifica. Sabato nell’anticipo televisivo ci sarà la partita che mette in palio la prima posizione coi block-devils che andranno a fare visita ad una Trento attardata di una sola lunghezza. Quello fra campioni d’Italia e campioni del mondo in carica sarà anche un test di estrema importanza per ciò che concerne la valutazione dei progressi fatti da inizio stagione. Nell’apertura costituita dalla supercoppa italiana i bianconeri rimediarono una sconfitta pesante per tre a zero; nella terza di andata, ossia dopo appena due settimane, si presero la loro rivincita vincendo per tre ad uno. Dopo due appuntamenti interni si alza dunque ulteriormente l’asticella con gli umbri che dovranno dimostrare in clima avverso quella forza mentale di cui tutti ne hanno cantato le lodi. Sebbene il bilancio dei precedenti sia abbastanza equilibrato (14 vittorie Perugia e 17 affermazioni Trento), l’impresa è riuscita solo due volte agli uomini del presidente Sirci nella loro storia. Di certo è uno scontro molto atteso che avrà sugli spalti il tutto esaurito, i biglietti sono terminati oltre una settimana prima. I Sirmaniaci dunque dovranno faticare per farsi valere dagli spalti, in un palasport che ha riservato sino ad ora più dolori che gioie. E che forse siano temuti i sostenitori perugini lo dimostra il fatto che a fronte di quattrocento biglietti richiesti, il club dolomitico ne ha concessi poco meno di della metà. A dispetto della tattica condotta dai vertici dirigenziali trentini, c’è chi pensa che il pubblico amico non conti niente nel risultato di una gara, pertanto si vedrà se Perugia saprà ripetersi e se realmente è una squadra capace di esaltarsi e di raddoppiare le forze nei match di cartello. In casa i gialloblu hanno dimostrato un rendimento invidiabile, nei nove impegni di fronte al proprio pubblico hanno perso appena un set (quello con Modena del 16 dicembre scorso). Subito dopo toccherà alla sfida casalinga con Civitanova Marche (anch’essa anticipata a sabato 12 gennaio e anch’essa in diretta Rai), terza della graduatoria attardata di tre lunghezze, altra pretendente al tricolore e concorrente in campo europeo. A seguire ci sarà martedì 15 gennaio il terzo appuntamento di champions league con Perugia che andrà in terra turca per misurarsi con Izmir.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 2, 2019 13:00