Perugia pronta a ricevere Tours

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2019 12:00
Jonah Seif

Jonah Seif (foto Michele Benda)

Si torna a giocare nella champions league col quarto turno infrasettimanale dell’anno. Mercoledì 30 gennaio (ore 20,30) la Sir Colussi Sicoma Perugia torna in campo per cominciare il ritorno della fase a gironi in un palasport che torna a far parlare di sé per la polemica innescata dal presidente Sirci che incalza per i lavori di ampliamento chiesti ma ancora senza risposta da parte dell’amministrazione comunale. I block-devils affrontano una delle avversarie che alla vigilia erano più da temere nel proprio raggruppamento, quel Tours Vb che prima di Natale è stata superata tra le sue mura dagli umbri e che poi due settimane fa ha rimediato una sonora sconfitta a Mosca. La partita casalinga contro la blasonatissima rivale (sette volte campione di Francia e una volta vincitrice del prestigioso titolo continentale) costituirà l’occasione per fare un passo avanti verso la qualificazione. Un eventuale successo dei bianconeri produrrebbe un cospicuo vantaggio sui transalpini estromettendoli di fatto dalla competizione nella quale resteranno in corsa per la seconda fase solo la prima di ognuno dei cinque gironi e le tre migliori seconde classificate. Il ruolino di marcia delle due contendenti è assai diverso sino a questo momento, la prima piazza è detenuta da Perugia che ha vinto tutte e tre le partite disputate, ottenendo nello scontro diretto una convincente affermazione. La compagine straniera invece è terza avendo raccolto solo un successo contro i turchi di Izmir. Una differenza enorme in favore della rappresentante italiana che potrà godere anche del sostegno del proprio pubblico a bordo campo. Gli uomini allenati da Lorenzo Bernardi hanno condizioni fisiche quasi ottimali e l’unico problema riguarda la distrazione che la squadra potrebbe avere con l’avvicinarsi del doppio scontro con Modena (campionato e coppa Italia). Tutti arruolabili i bianconeri con il prevedibile avvicendamento iniziale tra i titolari che riguarderà lo schiacciatore canadese Nicholas Hoag, mentre nel corso della partita pronto a ritagliarsi spazi sempre maggiori il regista statunitense Jonah Seif. I galletti guidati in panchina dal tecnico Patrick Duflos sono esperti ed hanno atleti che conoscono bene la pallavolo italiana. Il vigilato speciale tra gli ospiti è certamente l’opposto lettone Hermans Egleskalns, il secondo miglior marcatore europeo se si considera l’efficienza (5,8 punti a set) davanti ad Atanasijevic (5,64) e Leòn (5,36), ma un occhio di riguardo dovrà essere dato anche allo schiacciatore camerunense Nathan Wounembaina (3,10). Il bilancio dei precedenti propende tutto dalla parte degli italiani che hanno vinto tutti e tre i confronti diretti disputati sino ad oggi. Unico ex della gara è l’olandese Floris Van Rekom che vestì la maglia perugina sei anni fa. Le immagini della partita saranno trasmesse in diretta satellite da Dazn e da Eurovolley.tv in streaming internet, ma la cronaca sarà trasmessa anche sulle pagine social del club. Arbitreranno il confronto lo sloveno Blaz Markelj e il tedesco Jorg Kellenberger. Probabile formazione Perugia: ad alzare De Cecco in diagonale con Atanasijevic, in zona-tre Podrascanin e Ricci, di banda Leòn e Hoag, libero Colaci. Possibile assetto Tours: Trinidad in regia e Egleskalns opposto, Teryomenko e Chinenyeze centrali, Husaj e Wounembaina schiacciatori, Henno libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2019 12:00