Perugia verso il tutto esaurito contro Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2019 14:00
Pala-Barton

una istantanea del tutto esaurito sugli spalti del Pala-Barton durante una partita di superlega maschile

Sono sempre elevati gli interessi degli sportivi per il secondo scontro di gennaio che mantiene i riflettori puntati sopra la Sir Safety Conad Perugia. Le attenzioni e la curiosità sono rivolte alla diciassettesima giornata di superlega maschile che deve dare risposte concrete sulla condizione dei campioni d’Italia. La battuta d’arresto patita a Trento, contro una delle grandi del campionato ed in trasferta, sarebbe stata digerita in maniera molto diversa se i bianconeri non avessero commesso i due passi falsi precedenti, ma siccome quello rimediato ai piedi delle Dolomiti è il terzo, è tornata ad esserci pressione sopra la squadra. Ora c’è da affrontare Civitanova Marche che è una lunghezza dietro nella classifica ed ambisce al sorpasso. Se i block-devils tornassero a vincere si getterebbero alle spalle la sconfitta, se perdessero si aprirebbe la crisi. Un match per il quale si sono movimentate anche le telecamere di Rai Sport che ha l’esclusiva della diretta che è stata anticipata al sabato. Da oggi è cominciata l’operazione caccia al biglietto per il secondo tutto esaurito della stagione dopo quello con Modena, oltre quattromila spettatori potranno godersi lo spettacolo da bordo campo e seguire le coreografie ed i cori lanciati dai Sirmaniaci. Il tecnico Lorenzo Bernardi ed il suo staff procedono nel consueto programma di lavoro che avrà particolare attenzione allo studio dei video per predisporre la tattica migliore da utilizzare in questo duello. Le supersfide tra gli opposti Atanasijevic e Sokolov, tra due grandi schiacciatori Leòn e Juantorena, tra i centrali Podrascanin e Simon, ma soprattutto tra due dei migliori registi al mondo come De Cecco e Mossa de Rezende, regaleranno agli amanti delle schiacciate una giornata memorabile. Per entrambe l’obiettivo è continuare a registrare miglioramenti e fare punti per non perdere contatto dalla capolista Trento. Il quadro dopo sedici giornate è leggermente contrastante, i perugini hanno un punto in più ma anche una vittoria in meno, per compensarla dovranno esultare davanti ai propri tifosi. Si è parlato molto di statistiche negli ultimi tempi ma come sempre non saranno l’unico fattore a determinare il successo, ci vorrà come in ogni scontro di cartello di avere la giusta tensione, il giusto approccio alla gara, la giusta aggressività.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 8, 2019 14:00